Sampdoria's midfielder Joaquin Correa from Argentina celebrates after scoring during the Italian Serie A football match Sampdoria Vs Napoli on January 24, 2016 at 'Luigi Ferraris Stadium' in Genoa. AFP PHOTO / MARCO BERTORELLO

Inter, l’esterno sarebbe perfetto nello scacchiere di Spalletti

Inter, Correa è l’uomo giusto per Spalletti

L’Inter sta pensando a come piazzare Joao Mario, giocatore che non sta convincendo Spalletti e la società milanese. Ormai sono passati quasi due anni dal suo approdo in Serie A e il giocatore, dopo un inizio complicato, non ha alzato il livello delle sue prestazioni, non è migliorato, perdendo posizioni nelle gerarchie del tecnico di Certaldo. L’allenatore vuole giocatori pronti, vuole giocatori che siano in grado di cambiare le partite anche entrando dalla panchina. Joao Mario non è un elemento che possiede queste caratteristiche e, per questo motivo, è finito sul mercato. Ausilio e Sabatini stanno pensando di cederlo in prestito.

L’ipotesi più concreta, al momento, riguarda il Siviglia di Montella. Le due compagini, che hanno ottimi rapporti, stanno pensando di effettuare uno scambio che possa favorire entrambe le società. Stando alle ultime indiscrezioni, Joao Mario potrebbe andare in Spagna e Correa prenderebbe il suo posto in casa Inter. L’argentino, ex Sampdoria, è un esterno d’attacco rapido e dalle ottime doti atletiche e tecniche. Il dribbling è la sua caratteristica distintiva, il suo biglietto da visita. Alla squadra meneghina manca uno come lui, uno in grado di saltare l’uomo con conitnuità e di creare superiorità numerica.

Calciomercato Inter | Dalla Spagna: ” Accordo totale dell’Inter con Rafinha, l’ostacolo sono 5 milioni”

Inter, Lisandro si presenta: fisico, tecnica e tanta gavetta. Ora…