Inter, le parole di Antonello sono la prova che Suning punta in alto

In esclusiva per Leader in Sport, il CEO dell’Inter Alessandro Antonello ha parlato della proprietà nerazzurra. Il gruppo Suning, sin dal primo momento in cui ha preso le redini del club meneghino, ha sempre mostrato grande ambizione. Infatti, nel corso di questi tre anni, la famiglia Zhang ha messo a disposizione fior fior di quattrini per investire molto sulla comunicazione. La nascita della Media House e il rifacimento del look del sito ufficiale, sono la prova di come Suning tenga all’immagine del club.

Inter, parla Antonello

Sull’innegabile potenza economica della multinazionale cinese degli elettrodomestici, Antonello ha dichiarato: “Il grosso cambiamento per noi è stato passare da una compagnia a livello familiare a un club internazionale, è stata una grande svolta iniziata nel 2016 e ancora in atto perché dobbiamo migliorarci ancora. Si guarda alla prossima sfida, al futuro del club. E’ una grande fortuna per me guidare questo processo e collaborare con questa proprietà cinese che ha un diverso approccio, ma la passione e il supporto che mettono ci dà grandi opportunità di incrementare il numero di tifosi in Cina e di guardare al futuro in maniera più positiva”.

Insomma, tutti sembrano felici e onorati di collaborare con Suning. Chissà se per il futuro, specialmente sul mercato, la proprietà interista deciderà di fare qualche regalo speciale ai propri tifosi. Il sogno n°1 si chiama Sergej Milinkovic-Savic, e la prossima estate il duo AusilioMarotta si metterà al lavoro per far sì che questo sogno diventi realtà.

Rinnovo Icardi, Biasin: “Un incontro non basterà. Su Godin dico…”

Milan, parla Sconcerti: “Rossoneri traditi da Higuain”