urlo skriniar

Inter: l’agente di Skriniar getta benzina sul fuoco, “lo vogliono in cinque”

Inter, parla l’agente di Skriniar

(Inter Skriniar) Karol Csonto, agente di Milan Skriniar, è stato intervistato oggi dal sito slovacco Sport.sk. Queste le sue parole : “Per quanto riguarda il mercato estivo, non posso ancora dire cosa succederà dopo. Abbiamo un contratto di quattro anni, ma tutto il mondo parla del giocatore.

Ma è anche una questione di soldi. Se l’Inter sta pensando di venderlo, è solo per 70 milioni di euro. Il giocatore è felice all’Inter, e non andrà via se non arriverà una vera e propria offerta top. Vedremo come va l’ultima partita, ma nel calcio è tutto è possibile, la situazione cambia continuamente e siamo pronti a questo. Dipenderà anche dalla situazione finanziaria dell’Inter, che non conosco.”

Le situazioni mutano rapidamente

Anche dai giocatori che dovrebbero vendere. Che si tratti di Perisic, Icardi, Skriniar o altri tre giocatori. Dovranno anche decidere se vogliono esercitare l’opzione di Rafinha o Cancelo. Ci sono tanti fattori che si possono influenzare.

Dipenderà da quei cinque club in tutto il mondo, da quello che sono pronti a investire se vogliono il giocatore. Ognuno è in vendita, è una questione di soldi. Che si tratti di 50 o 80 milioni di euro, non lo so, è sul taccuino dei cinque club principali al mondo, ma non tutti pagano 70 milioni. Il Liverpool lo ha fatto per Van Dijk, ma è un’eccezione. Vedremo

L’agente infiamma l’ambiente nerazzurro

Le parole dell’agente fanno tremare i tifosi nerazzurri. E’ ovvio che le prestazioni di altissimo livello del centrale difensivo abbiano attirato su di lui le attenzioni di tutti i grandi club. Ed è altrettanto scontato che il ragazzo non possa fare orecchie da mercante nei confronti di offerte sontuose che potrebbero essere già arrivate. il suo futuro è legato alla qualificazione in Champions ma non solo.

Quando Csonto fa riferimento alle possibili uscite di altri giocatori di livello individua il vero problema del prossimo mercato nerazzurro: possibilità economiche e volontà dirigenziale di rinforzare la squadra. Tutto ruota intorno a questi due fattori. Intanto da lunedì prossimo i supporter nerazzurri avranno un altro tarlo con cui combattere, magari fino al termine del mercato. Mala tempora currunt…

Fonte Sport.sk

Inter Dipendenza è fonte ufficiale di Google News. Rimani aggiornato, seguici qui

Il tifoso: “Perisic mi ha minacciato, lo denuncio!”

Lazio Inter: i nerazzurri sfidano il futuro orfani di padre