Lo sloveno è il trequartista che cerca Spalletti

L’Inter è attesa dal big match di campionato dell’ultima giornata contro la Lazio. I nerazzurri devono vincere per guadagnare il quarto posto, l’ultimo valido per la Champions League. Spalletti conosce, sente l’importanza della gara e non ha intenzione di sbagliare. I suoi ragazzi dovranno essere determinati, precisi e organizzati sin dal primo minuto di gioco. La retroguardia meneghina, soprattutto, sarà chiamata ad una prestazione di spessore, poichè si troverà davanti il miglior attacco del campionato (Immobile si gioca il titolo di capocannoniere della stagione con Icardi).

L’Inter è concentrata sul finale di stagione, sull’obiettivo dichiarato ad inizio stagione, ma inizia anche a pianificare il futuro. Oltre a De Vrij, Asamoah e Lautaro Martinez, c’è anche un altro nome che circola in orbita nerazzurra. Si tratta di Josip Ilicic. Lo sloveno è il tipo di trequartista che Spalletti sta cercando per alzare il livello della sua squadra.

Una stagione da protagonista a Bergamo grazie a Gasperini

Ilicic, dopo i continui alti e bassi con la maglia della Fiorentina, ha ritrovato la migliore condizione a Bergamo con la maglia dell’Atalanta. Gasperini, allenatore della compagine bergamasca, ha lavorato molto su di lui, rendendolo un giocatore completo e, soprattutto, continuo. In questo campionato, l’ex Palermo ha messo a segno undici gol e otto assist. Stiamo parlando di cifre importanti, di numeri da giocatore di primo livello. L’ex allenatore del Genoa è riuscito a ridare linfa ad un inteprete di qualità e tecnica.

Spalletti, nel caso in cui il giocatore venisse acquistato dalla società di Corso Vittorio Emanuele, potrebbe impiegarlo come trequartista. Ilicic è molto potente dal punto di vista fisico e tecnico; ha un buon tiro da fuori ed è in grado di fornire assist pregevoli ai compagni di squadra. L’allenatore di Certaldo necessita di un interprete come l’atalantino per conferire maggiore qualità e incisività alla sua rosa, soprattutto se Rafinha non dovesse essere riscattato.

Stando agli ultimi aggiornamenti, Ausilio starebbe impostando la trattativa con i dirigenti dell’Atalanta. Il direttore sportivo sta pensando di inserire due giovani come contropartita. Nel frattempo, lo stesso Ausilio discuterà anche di un altro giocatore interessante. Stiamo parlando di un altro gioiello del vivaio bergamasco: Mussa Barrow.

Il giovane è stato visionato contro il Milan

Barrow è stato visionato dalla dirigenza meneghina in occasione dell’ultima gara disputata dall’Atalanta contro il Milan. Ausilio, però, era in buona compagnia. Anche gli scout del Borussia Dortmund hanno sondato l’attaccante classe 1998. Inoltre, anche la Juventus ed altre big europee hanno messo nel mirino il ragazzo nel corso delle ultime settimana. la concorrenza sarà spietata.