Inter – Genoa, il racconto e il tabellino

Inter – Genoa, vittoria per i nerazzurri: a segno Palacio, Icardi e Vidic. Per gli ospiti, Izzo. Ecco il racconto e il tabellino del match tratti dal sito ufficiale della società nerazzurra.

San Siro accoglie Podolski alla prima a Milano. Accoglie i suoi ragazzi in una giornata invernale luminosa. Lo fa urlando di gioia ai gol nerazzurri. Accompagnando la squadra, spingendola, applaudendola: 37.525 applausi, per ogni azione nerazzurra, per la precisione. 

Inter-Genoa è questo: intensità, voglia di vincere, di divertire e divertirsi. È il 30esimo gol di Icardi in Serie A, il secondo consecutivo di Palacio in casa. È Guarin che ispira, la difesa che chiude. Sono tre punti conquistati e che conquistano. Nel gioco, nell’aggressività, nella pressione. Fluidi, fin da subito. Fin da quando Guarin al 2′ serve Icardi sul limite dell’area.

L’azione è simile a quella che ha portato al pareggio contro la Juventus, ma Perin respinge il tiro con una parata bassa. Il Genoa risponde in quella che poi sarà l’unica azione pericolosa dei rosso-blu nella prima frazione: Antonelli in scivolata colpisce dal cuore dell’area, ma Handanovic è bravissimo a respingere. Il gol dell’Inter arriva al 12′. Palla dentro di Medel per Icardi che è bravissimo a coordinarsi in area, al volo.

Il suo tiro viene respinto da Perin, ma Palacio arriva come un tuono e fa 1-0. Grande esultanza di tutta la squadra e secondo gol consecutivo in casa per El Trenza.  L’Inter macina gioco e vuole il 2-0. Al 35′ ancora Palacio prova la conclusione e ancora Perin respinge.

C’è Guarin un minuto più tardi: il colombiano si fa 20 metri palla al piede, disorienta De Maio e mette in mezzo, ma la difesa allontana. È solo il preludio del 2-0. Che arriva al 39′ con Icardi, bravissimo a trovare lo stacco di testa su angolo di Hernanes. È il decimo gol dell’argentino in campionato, il trentesimo in Serie A. 

Il secondo tempo si apre con il Genoa che vuole provare a ribaltare il risultato. Antonelli dopo 5 minuti calcia al volo su respinta di Medel, Handanovic para comodo. Cresce la squadra ospite e tra il 56′ e il 62′ ha due occasioni: prima Bertolacci da dentro l’area, poi Lestienne trova la traversa con un sinistro al volo. L’Inter prova a gestire il doppio vantaggio, rallentando il gioco. E quando il Genoa, di fatto, riapre la partita al 85′ con un gol di Izzo in mischia, è brava a chiuderla subito con Vidic, abile a sfruttare di testa una sponda di Icardi su calcio d’angolo.

Finisce 3-1, dunque. Finisce con tre punti e tanto entusiasmo. Finisce come si era aperta la giornata: tra gli applausi.    

INTER-GENOA 3-1 Marcatori: Palacio (12′), Icardi (40′), Izzo (40′ st), Vidic (43′ st)

INTER: 1 Handanovic; 14 Campagnaro, 15 Vidic, 6 Andreolli, 33 D’Ambrosio; 18 Medel (42′ st Krhin), 13 Guarin; 8 Palacio (20′ st Kuzmanovic), 88 Hernanes (29′ st Obi), 11 Podolski; 9 Icardi.

A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 22 Dodò, 25 Mbaye, 28 Puscas, 54 Donkor, 90 M’Vila, 91 Shaqiri. Allenatore: Roberto Mancini

GENOA: 1 Perin; 5 Izzo, 8 Burdisso, 4 De Maio; 21 Edenilson, 88 Rincon (35′ st Fetfatzidis), 91 Bertolacci (38′ st Tino Costa), 13 Antonelli; 24 Iago, 32 Matri (7′ st Kucka), 16 Lestienne.

A disposizione: 23 Lamanna, 40 Prisco, 3 Antonini, 38 Mandragora, 69 Sturaro, 87 Rosi. Allenatore: Gianpiero Gasperini

Ammoniti: De Maio (26′ st), Bertolacci (37′ st), Campagnaro (39′ st) Recupero: 1′ – 4′ Arbitro: Russo Assistenti: Padovan, Paganessi IV uomo: Fiorito Assistenti addizionali: Di Bello, Fabbri

Inter Dipendenza è fonte ufficiale di Google News. Rimani aggiornato, seguici qui

Inter – Genoa, super Icardi. Le pagelle

Mancini:”Sono soddisfatto del risultato”