Frosinone Inter, tris da Champions ma col fiatone (GdS)

Frosinone Inter – L’Inter di Luciano Spalletti, tenuta a rispondere alle vittorie di Milan e Roma, é riuscita ad avere la meglio del Frosinone, imponendosi allo ‘Stirpe’ per 3 reti ad 1. Risultato raggiunto senza non poche sofferenze, visto che la terza rete, messa a segno da Vecino é giunta solo nei minuti di recupero.

Frosinone Inter, partita a due volti per i nerazzurri

L’Inter, vince e tira un sospiro di sollievo. A sei giornate dal termine del campionato, mantiene intatto il vantaggio di 5 punti sui cugini del Milan e sull’Atalanta, potenzialmente quarta, in caso di vittoria, questa sera contro l’Empoli. Tesoretto importante per i nerazzurri, che dovranno mantenere i nervi saldi per non perdere punti preziosi nelle prossime sfide.

In futuro, cali di tensione come quelli di ieri sera, potrebbero risultare fatali. A Frosinone è andata,infatti in scena, un’Inter dai due volti. Nel primo tempo, sicura di sé, padrona del campo e del punteggio. il doppio vantaggio al termine della prima frazione di gioco, sembrava aver chiuso la gara. Nella ripresa invece, dopo aver subito il goal di Cassata, Handanovic e compagni, hanno perso improvvisamente certezze, finendo per soffrire fino al liberatorio goal di Vecino, le offensive della squadra di casa.

Difficile capire quale sia la vera Inter, vista la prova di un Frosinone, molto timido e spaesato, che nella prima frazione ha molto agevolato il lavoro degli uomini di Spalletti. Cortesia che non è stata ricambiata nella ripresa, nella quale i nerazzurri, hanno dovuto combattere su ogni pallone per portare a casa l’Intero bottino.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Wanda Nara su Icardi: “Senza fascia e rigori, non gli toglieranno la felicità”

Infortunio Borja Valero, Spalletti preoccupato, è emergenza a centrocampo