Inter Eintracht, Spalletti: “Sono mancati molti aspetti. Volevamo sfruttare gli…”

INTER EINTRACHT – Sconfitta interna ed eliminazione: così l’Inter lascia l’Europa League. Al termine del match, Luciano Spalletti ha parlato a Sky Sport.

Ecco le sue parole: “Sono mancati un po’ tutti, abbiamo perso subito l’equilibrio e abbiamo commesso un paio di leggerezze dove gli avversari hanno preso il vantaggio e poi ci siamo innervositi e abbiamo perso le distanze, gli equilibri ed è stata una gara più difficile”.

Continua il tecnico: “Le seconde palle diventano tali se non hai la pulizia sulle prime palle. Quando le devi andare a giocare, se le lavori mezze e mezze poi diventano tutte palle al rimbalzo. Se invece poi, le tratti con più qualità, poi diventa una palla pulita”.

“Non siamo riusciti a far girare palla, poi loro quando uscivano e ti lasciavano l’uno contro uno, non siamo riusciti a tenere palla neanche davanti. La scelta di Keita è stata un po’ avventata, ma questa è stata colpa mia. E’ tanto che mancava, gli manca un po’ di lotta, un po’ di garra da partita vera. Ha avuto quella occasione (nel primo tempo, ndr), perchè loro gli spazi li lasciavano. Pur giocando negli spazi, non siamo riusciti a determinare qualcosa di concreto”.

“Il gol iniziale ci ha creato un nervosismo superiore a quella che doveva essere la possibilità di recuperare il risultato di svantaggio”.

Pagelle Inter Eintracht, ecatombe nerazzurra, si salva solo lui

Inter eliminata, la richiesta della curva a fine gara è perentoria