Inter eliminata, la richiesta della curva a fine gara è perentoria

INTER EINTRACHT – L’Inter esce anche dall’Europa League al termine di una partita che definire giocata male è un puro atto d’amore nel confronti della squadra. I ragazzi di Spalletti non sono mai riusciti ad impensierire il portiere tedesco nell’arco 90 minuti più recupero, dimostrando una volta ancora le grandi difficoltà in fase di impostazione offensiva. Le numerosissime assenze non erano di certo la premesse per uno spettacolo entusiasmante sotto il lato tecnico.C’era però da attendersi una prova almeno gagliarda dal punto di vista emotivo.

Si è visto poco anche di questo, per non dire niente. Il gol subito dopo pochi minuti dall’inizio ha tagliato le gambe ed i buoni propositi ma resta la fotografia dell’ennesima prestazione negativa. L’Eintracht ha potuto giocare di rimessa, rischiando di andare a segno almeno altre tre volte. Solo un super Handanovic ha permesso di evitare l’imbarcata clamorosa.
Il pubblico ha sostento la squadra con entusiasmo fino a quando è stato chiaro che la strada del recupero era sbarrata. Al termine della partita la curva nord si è fatta sentire, chiamando i giocatori a tirar fuori gli attributi in occasione del derby di domenica prossima.
(Inter Eintracht)

Inter Eintracht, Spalletti: “Sono mancati molti aspetti. Volevamo sfruttare gli…”

pagelle inter rapid vienna europa league

Inter Eintracht, Trapp: “Fatto una grande partita. Rigore? L’ho detto ieri che…”