nuovo san siro

Inter – Barcellona, Spalletti certo di Nainggolan e del dodicesimo uomo

Inter – Barcellona, il giorno della verità è vicino

E’ già vigilia di Inter – Barcellona, e dopo la splendida vittoria contro il Genoa, nella quale i nerazzurri si sono imposti con un sonoro 5-0, la testa è rivolta alla gara di Champions League. Sfida cruciale non tanto per il passaggio del turno, quanto per la psiche di una squadra che è in Campionato è in serie positiva da ben sette partite.

La svolta è arrivata proprio in un martedì di Champions; quel gol di Vecino a tempo scaduto ha ravvivato l’Inter, ed ha reso la squadra consapevole della propria forza. Unica sconfitta nell’ultimo periodo, proprio quella contro il Barcellona di due settimane fa, ma l’occasione del riscatto è dietro l’angolo.

Poche certezze per Inter – Barcellona

In vista della sfida di domani sera (06/11), le certezze nella mente di Luciano Spalletti ci sono; il tecnico di Certaldo potrà contare sull’importantissimo rientro di Radja Nainngolan, uomo di esperienza e personalità, che certamente darà una grande mano alla squadra.

Il belga è completamente recuperato, e come riferito dall’inviato di Sky Sport, Andrea Paventi, nonostante non abbia i 90 minuti nelle gambe, Spalletti lo dovrebbe utilizzare dal primo minuto, con Borja Valero comunque a disposizione. Il tecnico è sempre più consapevole di avere varie alternative, ma l’esperienza e la determinazione dell’ex Roma Radja Nainggolan saranno determinanti in una sfida che potrebbe valere davvero tanto. Altra certezza per il toscano alla guida dell’Inter, è quel “dodicesimo uomo” che quest’anno ha fatto e continuerà a fare la differenza, San Siro. Saranno più di 65 mila gli spettatori, e ci sono tutti i presupposti per una grande serata di calcio.

Spalletti alla stampa: Barcellona? “Vi rispediamo le raccomandate sull’M2”

Inter Barcellona, i precedenti sorridono ai nerazzurri: Spalletti ci spera