Db Milano 07/01/2018 - Supercoppa Primavera / Inter-Roma / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Federico Valietti

(ID) Valietti: “I successi merito del gruppo. L’idolo è Zanetti, mi ispiro a Cancelo. Futuro…”

Intervista esclusiva a Federico Valietti, giocatore della Primavera nerazzurra

Una stagione vincente, una di quelle annate che non si possono dimenticare, che resteranno nella storia dell’Inter Primavera, con Federico Valietti grande protagonista. La squadra più forte d’Italia ha conquistato tre titoli: Supercoppa Italiana, Torneo di Viareggio e campionato. Lo scudetto numero nove della storia dell’Inter Primavera, ha portato i nerazzurri in vetta all’albo d’oro, raggiungendo il Torino.

Mister Vecchi e i suoi ragazzi hanno svolto un lavoro eccellente, portando l’Inter a dominare il palcoscenico nazionale. Federico Valietti fa parte di questo grande gruppo, con cui ha vinto quattro titoli. Oltre al Triplete conquistato in questa stagione, il terzino destro della Primavera nerazzurra ha vinto lo scudetto anche nella stagione 2016/2017.

La redazione di Inter Dipendenza ha intervistato in esclusiva Federico Valietti. Dai trionfi con la Primavera dell’Inter, agli obiettivi per il futuro, questi i temi affrontati con la giovane stella nerazzurra.

Una stagione indimenticabile, con tre titoli vinti dalla Primavera dell’Inter. Supercoppa Italiana, Torneo di Viareggio e campionato, con Valietti grande protagonista, pilastro della squadra guidata da mister Vecchi. Qual è il segreto dei successi nerazzurri?

“Il nostro segreto è non mollare mai, rimanere uniti sempre, nel bene e nel male e fare squadra. Le altre squadre, appena c’è qualcosa che non va, si abbattono. Noi, invece, facciamo gruppo e rimaniamo compatti per poter dare il nostro meglio sempre insieme”.

In due anni, hai conquistato quattro trofei con l’Inter. Qual è stata la vittoria più bella?

“Penso la Supercoppa. Giocavamo contro la Roma, non è stato facile, ma è stato molto emozionante”.

Una rete segnata in questa stagione, molto pesante e decisiva contro il Genoa nei quarti di finale del Torneo di Viareggio e realizzata in pieno recupero. Che ricordo hai di quel momento?

“Ricordo che tutti i miei amici mi sono venuti addosso e mi hanno abbracciato. Segnare all’ultimo minuto e portare la mia squadra in semifinale è stata una bellissima emozione”.

Terzino destro, ottima tecnica e grandi doti atletiche, Valietti è uno dei migliori giocatori in assoluto del campionato Primavera. Un ruolo che, nel passato dell’Inter, ha visto giocatori come Zanetti, Maicon e, in questa stagione, Cancelo. Chi è il giocatore a cui ti ispiri?

“Il mio idolo in assoluto è Zanetti, ma mi ispiro a Cancelo, un grande”.

Dopo i grandi successi con la Primavera nerazzurra, potrebbe arrivare il grande salto in serie A, con alcuni club interessati al gioiello dell’Inter. Qual è il tuo sogno e che obiettivi ti poni per il futuro?

“Mi pongo di arrivare a fare il meglio e magari di ritrovare di nuovo la maglia nerazzurra. Per il resto si vedrà, adesso penso al presente”.

Un presente vincente con la maglia dell’Inter Primavera, un futuro tutto da scrivere. Che cosa ti aspetti dalla prossima stagione?

“Spero di poter continuare a dare il meglio di me e potermi mettere in evidenza”.

La redazione di Inter Dipendenza ringrazia Federico Valietti per la disponibilità.

Written by Davide Currenti

Redattore per la testata giornalistica Interdipendenza, amo il calcio e tutto quello che è legato ai numeri e alle statistiche del mondo del pallone.

verdi

Extra Inter, Ufficiale: Verdi è un nuovo giocatore del Napoli

(Extra Inter): Dalla Spagna accuse gravissime al PSG, “hanno barato”