Mauro Icardi – Inter: accordo per il rinnovo. Spunta anche una clausola

Incedibile oppure no?

Icardi rinnova: l’annuncio entro ottobre

Sembra essere arrivata al capolinea la telenovela tra l’Inter e Mauro Icardi, che ha tenuto in apprensione i tifosi nerazzurri  in questa estate. Dovrebbero essere rimasti solo alcuni dettagli da limare per prolungare il matrimonio tra la società nerazzurra e l’attaccante argentino, per la felicità del tecnico Frank De Boer e di tutti i tifosi nerazzurri che probabilmente avranno vissuto momenti di apprensione alla notizia di una rottura tra la società e il proprio capitano.

Da inizio settembre Wanda Nara e la società discuteranno dei diritti di immagine del numero 9 dell’Inter. L’annuncio ufficiale dovrebbe arrivare entro ottobre al massimo.

Spunta una clausola rescissoria

Tutto rientrato quindi con la proposta di rinnovo già pronta per essere firmata dal capitano nerazzurro che andrebbe a prolungare il matrimonio di due anni dal 2019 al 2021 con un ritocco importante dell’ingaggio che passerebbe dagli attuali 4 milioni ai 5 milioni più bonus per i prossimi cinque anni. L’unico nodo da scogliere riguarda la clausola di rescissione che la società vuole inserire nel nuovo contratto che potrebbe essere di 80/100 milioni.

Detto questo, se in questa sessione di mercato estivo l’intenzione dell’Inter è stata chiara fin da subito rifiutando ogni offerta per il proprio giocatore, è ancora più palese adesso l’intenzione di non privarsi di Mauro Icardi andandone a prolungare il contratto, per buona pace di tutte le pretendenti che avevano bussato alla porta della società nerazzurra e per la soddisfazione della moglie dell’attaccante nonché agente Wanda Nara.