Gundogan Inter, Guardiola confessa: “Non rinnoverà”

GUNDOGAN INTER – Futuro sempre più lontano da Manchester per Gundogan. Ad affermarlo è Guardiola in persona. Come ormai risaputo, per la prossima stagione l’Inter è alla ricerca di un profilo già affermato per il centrocampo. In questi parametri, rientrano perfettamente soprattutto due calciatori: Rakitic e Gundogan.

Il primo, complice il futuro approdo al Barcellona di De Jong dall’Ajax, per un posto da titolare (considerando anche la presenza di Busquets e Arthur) avrà una concorrenza fortissima. Nonostante ciò però, Valverde non sembra intenzionato a privarsi del croato. Per Gundogan invece il discorso è abbastanza limpido. Il tedesco classe 1990 infatti, ha un contratto in scadenza a giugno 2020 che non rinnoverà. Pertanto, quella che verrà, sarà l’ultima estate in cui il Manchester City potrà lasciar partire l’ex Borussia Dortmund senza perderlo a costo zero.

Gundogan Inter, parla Guardiola

“Gundogan non giocherebbe se ci fosse una ragione per non farlo giocare. Ha ancora un anno di contratto e non vuole prolungarlo, non vorrebbe giocare e invece gioca. Io prendo le decisioni in campo, scelgo quello che credo al momento. So come funziona”. Questo è quel che riferisce l’ex tecnico di Barça e Bayern Monaco. Insomma, l’interesse del club meneghino per Gundogan resta forte, e le parole di Guardiola per gli addetti ai lavori nerazzurri sembrano quasi un assist.

(Fonte: Manchester Evening News)

Barella Inter, i meneghini lo vogliono ancora. Il ragazzo però ha una pecca

I pesi massimi dello spogliatoio a difesa di Spalletti