Godin, Skriniar e De Vrij fondamentali. L’Inter potrebbe passare a tre

L’acquisto di Godin, destinato a vestire il nerazzurro, sarebbe ad un passo. La colonna dell’Atletico Madrid,-salvo complicazioni-, raggiungerà Milano nella prossima estate. Un colpo importante, quello del difensore uruguaiano, destinato ad aumentare il tasso di esperienza dell’Inter che verrà.

Skriniar parte?

In tanti si staranno domandando se l’acquisto di Godin comporterà necessariamente la partenza di Skriniar o, eventualmente, di De Vrij. Queste ipotesi, almeno per il momento,-mai porre limiti al calciomercato-, appaiono improbabili.

Le due operazioni non sono collegate tra loro. Skriniar è in odor di rinnovo, destinato a scrivere pagine importanti della storia nerazzurra. De Vrij è arrivato in questa stagione dalla Lazio. A parametro zero, esattamente come Godin, segno che l’Inter è sempre attenta agli svincolati di lusso.

Skriniar si muoverà solo in caso di offerte considerate irrinunciabili, caratterizzate da cifre astronomiche.

Barça e PSG alla finestra

Barcellona e PSG sono alla finestra, d’altronde è risaputo che si tratta di società che apprezzano, e non poco, il calciatore slovacco. L’Intenzione dell’Inter è quella di puntare su Skriniar, De Vrij e Godin, e non è detto che non possano giocare insieme. Magari cambiando modulo, e passando alla difesa a tre.

Miranda e Ranocchia ai saluti

Miranda e Ranocchia sono in partenza. Il brasiliano, che recentemente ha salutato alcuni vecchi compagni attualmente tesserati per il Sao Paulo, è in odor di cessione. Potrebbe salutare la comitiva nerazzurra durante la sessione corrente di calciomercato, magari approdando proprio alla società che recentemente ha acquistato il profeta Hernanes.

Ranocchia si svincolerà in giugno, e difficilmente tornerà ad indossare il nerazzurro. Le possibilità di rinnovo contrattuale sono ridotte al lumicino.

Politano show, la sua rivelazione : “ho fatto arrabbiare il Presidente”

Godin è un vincente! Parola dell’agente FIFA, Sabatino Durante