(GdS) Suning sbarca a Milano e annuncia: “Non è finita qui”

Suning in arrivo a Milano

Suning arriverà a Milano nel prossimo futuro. Lo ha annunciato Steven Zhang ieri a margine della presentazione dello spazio dell’azienda di famiglia al “Fuorisalone”. La presenza dell’azienda proprietaria dell’Inter sul territorio italiano, a Milano nello specifico, dimostra l’assuluta vicinanza alla società nerazzurra.

Il futuro quindi, a giudicare dalle strategie di sviluppo del colosso cinese, sarà roseo. Di questo è sicura anche la Gazzetta dello Sport in edicola oggi. Perché la famiglia Zhang, attraverso l’apertura di questa sede a Milano, vuole dimostrare al Governo Cinese la bontà dell’investimento Inter. Il prossimo passo, secondo la rosea sarebbe: “l’apertura di un centro commerciale targato Suning nell’area milanese”.

Una mole d’affari enorme, che farebbe assolutamente le fortune del colosso della famiglia Zhang e dell’Inter. Se Jindong Zhang dimostrasse al Governo che l’investimento nella società nerazzurra non si tratta solo di uno spreco di soldi, di un capriccio di un miliardario, i rubinetti per investire in calciatori, oltre che in sviluppo del brand, si riaprirebbero.

Caccia all’Europa

Suning non arriverà solo a Milano, ma è pronta a prendersi tutta Europa. Lo ha detto lo stesso Steven Zhang nell’evento di ieri. Ecco quali nazioni verranno “invase” dal colosso cinese: Inghilterra, Francia, Germania.

Queste nazioni vedranno la nascita di un ufficio commerciale di Suning entro la fine del 2018. Queste sono tutte mosse mirate e che hanno un senso: quello di essere più presenti in Europa. Quello che si augurano possa fare anche l’Inter.

steven zhang inter ricavi

(GdS) Steven Zhang assicura: “Noi siamo Milano”. E sul futuro…

(GdS) Primavera, l’Inter di Vecchi sfida il Torino: obiettivo…