steven zhang inter ricavi
credit @Salvatore Impusino

(GdS) Steven Zhang assicura: “Noi siamo Milano”. E sul futuro…

Steven Zhang su Suning

Steven Zhang ha parlato ieri a margine dell’evento di presentazione dello spazio espositivo di Suning al “Fuorisalone” di Milano. Le sue parole sono state importanti sia per l’Inter, sia per l’azienda di famiglia. La Gazzetta dello Sport le ha riprese e le ha pubblicate sulla sua edizione odierna

Eccole: «L’idea è che ai giorni nostri i tifosi e i consumatori cercano nuove esperienze e maggiore qualità, nel calcio come in altri ambiti. Per esempio, non vogliono andare allo stadio per annoiarsi 90 minuti, vogliono che sia interessante, magari grazie a dei buoni giocatori. Vogliamo migliorare le esperienze di Inter e Suning».

Parole importanti per il futuro nerazzurro. E’ chiara l’intenzione di migliorare il parco calciatori, per permettere ai tifosi di “non annoiarsi” allo stadio. E questo certifica l’assoluta intenzione di Suning di rendere l’Inter sempre più competitiva in tutti gli ambiti: a partire dal campo, fino ad arrivare alle strategie di sviluppo del brand e a varie attività economiche.

«Noi siamo Milano»

Steven Zhang ha parlato anche degli sviluppi futuri che vedranno Inter e Suning andare a braccetto. Ecco le sue parole riportate dalla Gazzetta dello Sport: «Seguiteci passo dopo passo perché vi accorgerete che le cose cambieranno, dal nostro store allo stadio, sino alla nostra cultura. A dispetto del fatto che l’Inter abbia una storia ultracentenaria, noi possiamo essere uno dei club più giovani del mondo al passo con i tempi. Noi rappresentiamo la massima idea di innovazione nel mondo. E rappresentiamo Milano».

Parole straordinarie, che descrivono perfettamente le intenzioni future di Suning: ammodernamento dello stadio, sviluppo e innovazione del brand, gestione dei social media all’avanguardia, e un Inter vincente sul campo.

Missione recupero Mauro Icardi: si comincia dal Cagliari

(GdS) Suning sbarca a Milano e annuncia: “Non è finita qui”