(GdS) Si chiude ai rigori la Youth League dell’Inter di Stefano Vecchi

Esce sconfitta l’Inter di Stefano Vecchi dal match contro il Manchester City

L’avventura di Stefano Vecchi e dell’Inter primavera in Youth League è arrivata al termine. L’ottavo di finale contro il Manchester City è stato un ottimo palcoscenico per i nerazzurrini che hanno dimostrato di poter competere ai massimi livelli europei

La partita dell’Inter è stata, quasi, perfetta. Il 5-3-2 iniziale proposto da Stefano Vecchi aveva visibilmente messo in difficoltà la manovra del Manchester City. Subito in vantaggio l’Inter con il gol di Emmers: l’attaccante è andato in pressing su un rinvio del portiere che ha calciato sul piede del nerazzurrino regalando il vantaggio. In seguito al vantaggio è Pinamonti ad avere due chances per il raddoppio nerazzurro. Poi, la beffa. Alla mezz’ora viene fischiato un rigore, molto dubbio ai danni dell’Inter che Nmecha realizza per portare il risultato in parità. Nella ripresa poche le emozioni: dubbio un intervento in area di rigore su Odgaard, il Manchester City ha provato a spingere ma Dekic ha respinto tutto.

I rigori

I portieri protagonisti in questa serie di rigori. L’Inter ha avuto due match point sui piedi di Zaniolo e Lombardoni: il primo parato, il secondo sulla traversa. Questa la serie.

F Nmecha (M) gol; Colidio (I) parato. Francis (M) gol; Pinamonti (I) gol. Smith (M) parato; Emmers (I) gol. Foden (M) parato; Rover (I) parato. L Nmecha (M) fuori; Zaniolo (I) parato. Diaz (M) parato; Lombardoni (I) traversa. Touaizi (M) gol; Bettella (I) parato.

(GdS) Cinquanta milioni di motivi per centrare la Champions League

(CdS) L’intervista a Luciano Spalletti “Che voto mi darei? 9 e 4”