Stefan De Vrij tra otto giorni potrà essere contattato da altri club per firmare un contratto

Del rinnovo di Stefan De Vrij si è parlato molto negli ultimi mesi. Il giocatore olandese sembrava ormai intenzionato a firmare il prolungamento di un anno come ringraziamento alla società che lo aveva fatto esplodere e che lo aveva aspettato e curato durante il suo infortunio. Ora è tutto fermo

Lotito e Tare erano riusciti, nelle vacanze, a convincere Stefan De Vrij a firmare il prolungamento sulla base di 2.5 milioni di ingaggio ed una clausola da 25 milioni. Il giocatore sembrava convinto. Doveva solo essere mandato il contratto alla Seg (agenzia che gestisce gli interessi del calciatore). Al momento dell’invio dei contratti, però, qualcosa si è inceppato. La firma del contratto non arriva e questo fa temere Lotito e Tare. Dal primo febbraio, infatti, De Vrij potrà firmare il contratto di qualsiasi squadra e trasferirsi, al termine della stagione, a zero.

Inter e Barcellona in pole position

Le due squadre che da tempo stanno sondando il terreno sono l’Inter ed il Barcellona. I catalani non hanno fatto pervenire offerte ma hanno rimarcato il loro interesse nel difensore. L’Inter, invece, ha già avanzato una prima offerta di contratto sulla base di quattro milioni l’anno. I progetti della società sono quelli di creare la coppia difensiva per i prossimi dieci anni con lui e Skriniar.

Occhio al Napoli

Nelle ultime ore, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, sembrerebbe inserirsi anche il Napoli nella corsa al difensore. Il difensore olandese non ha rifiutato l’interesse ma le sue priorità restano Milano e Barcellona. Ci sono ancora sette giorni per Lotito e Tare, sette giorni per firmare un prolungamento che permetterebbe alla Lazio di non perdere un difensore titolare a zero. Inter, Barcellona e Napoli alla finestra con pazienza.