(GdS) Pordenone, Perilli elogia i nerazzurri: “Grandi signori, Ranocchia…”

Pordenone, Perilli racconta le sue emozioni

Per il Pordenone la serata di martedì è stata un sogno vissuto ad occhi aperti. La lotteria dei rigori non ha sorriso ai ramarri, altrimenti ci sarebbe stato il clamoroso sgambetto alla Capolista della Serie A. Comunque, tenere sullo 0-0 una squadra come l’Inter è meritevole di assoluto rispetto. La Gazzetta dello Sport in edicola oggi raccoglie le emozioni della serata vissute dai neroverdi, in particolare dal loro portiere Simone Perilli: “E’ stato bellissimo, anche se l’amaro in bocca resta. Però vado via da San Siro con due rigori parati, con la nostra squadra che è uscita imbattuta, con loro che hanno dovuto ricorrere ai big. Per noi è una vittoria, anche se avevamo capito che potevamo farcela”.

Che elogi all’Inter e a Ranocchia

Il portiere del Pordenone Perilli poi elogia l’Inter per il comportamento nel post partita. Ecco le sue parole alla Gazzetta dello Sport: “Sono stati splendidi, tutti. Ranocchia, dal quale ho avuto la maglia, è stato super. Perché è entrato nel nostro spogliatoio a farci i complimenti, un signore autentico. Si sono dimostrati campioni anche in questo. Hanno regalato le maglie a tutti noi. Un ricordo di una notte meravigliosa con i tifosi splendidi accanto. Anche se a San Siro abbiamo pensato di tornarci”.

Walter Sabatini Inter

(GdS) Walter Sabatini di ritorno dalla Cina con la missione di Suning

(CdS) Nagatomo, il ritorno del samurai nerazzurro pronto a nuove sfide