Rafinha sarà a disposizione di Spalletti già da domani

Dopo una trattativa lunga, difficile e a tratti quasi impossibile: Rafinha arriva a Milano. Questa sera sarà a San Siro ad assistere al match dei compagni contro la Roma. Da domani Spalletti potrà contare su un centrocampista in più capace di fare la differenza in fase offensiva.

L’ultima settimana del mercato inizia con l’Inter che accoglie Rafinha, ispanobrasiliano del Barcellona, che arriva a Milano con un prestito secco con un diritto di riscatto da 35 milioni che diventerà obbligo nel momento in cui l’Inter dovesse qualificarsi in Champions League. Come per Lisandro Lopez e per l’ipotetico terzo colpo che l’Inter sta preparando anche l’innesto del fratello di Tiago Alcàntara ha una doppia valenza: presente e futura. Considerando l’assenza di un vero trequartista sarà lui a ricoprire il ruolo già in questa stagione mentre dalla prossima Spalletti potrebbe spostarlo ma il figlio di Mazinho sarà comunque uno dei punti centrali dell’Inter.

Rafinha

A Barcellona ha giocato molto spesso sull’esterno, o addirittura a centrocampo. Con l’Inter, però, il suo ruolo dovrebbe essere quello di trequartista dove potrà aiutare sia Icardi che gli esterni a migliorare il rendimento. Non propriamente un goleador con solo quindici marcature in carriera. Da domani l’Inter inizierà a ballare la samba