(GDS-foto) Ecco il nuovo San Siro da 60.000 posti

Nell’edizione odierna della GDS lungo speciale sul nuovo San Siro, lo stadio dell’Inter 2.0 che ospiterà le partite di casa. All’interno dell’articolo anche una foto su come potrebbe presentarsi la nuova casa nerazzurra.

“Il progetto del Portello e quello del Meazza 2.0 sono stati già depositati in Comune. Inter e Milan sognano la casa del futuro partendo da una filosofia comune: saranno sì stadi-salotti, con un comfort altissimo e super tecnologici, ma anche due stadi-bolge, con capienze ridotte. 48mila il Portello,scenderà a 60mila San Siro attraverso l’abbassamento del tetto e la cancellazione del 3° anello.

Innovazione nel solco della tradizione. Non solo: saranno, di fatto, due stadi urbani, lontani in linea d’area poco più di 3 km e questo disegnerà un’immaginaria linea di continuità rispetto alla grande storia dei club. Entrambi porranno al centro una rivoluzione culturale nel modo di concepire l’esperienza del tifoso allo stadio, con da una parte «l’effetto wow» (il catino) e dall’altra la «fun experience», ovvero il piacere di godersi la partita in maniera più consapevole e che passi anche attraverso il rinnovamento urbanistico. 

Il futuro può ripartire da qui, da un piano condiviso che, se dovesse andare a dama per la stagione 2019-2020, cancellerebbe il rischio di ritrovarsi nel futuro un Meazza abbandonato, senza nessuno dei 2 club. In questo gioco d’incastri emerge la variabile-tempo: usciti allo scoperto, Inter e Milan attendono risposte in un periodo ragionevolmente breve. Molto dipenderà da quello che accadrà lunedì alle 14.30 nel Comitato esecutivo di Fondazione Fiera Milano, proprietaria dei suoli al Portello per il quale il Milan corre contro la Milano Alta per la riqualificazione: non è una partita dal risultato scontato, Fondazione non si sbilancia, probabile che il vincitore arriverà al fotofinish. Lunedì, così, palla al centro: i due club hanno fretta di entrare in una nuova era e chiedono il pass a Fondazione”.

fonte: gazzetta dello sport

Arriva la cessione di Kuzmanovic al Basilea. Le cifre

hazard-inter-lavezzi

Ausilio pronto alla zampata per Jovetic. E’ lui l’obiettivo n.1