Mg Milano 13/11/2017 - spareggio qualificazione Mondiali Russia 2018 / Italia-Svezia / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Alessandro Florenzi

(GdS) Florenzi, da “bello de nonna” a “trenta denari”: è rottura con gli ultras romanisti

Florenzi, da idolo a mercenario

Florenzi è ormai ai ferri corti con il tifo organizzato romanista, tanto che da “bello de nonna” è diventato “trenta denari”. Come ha fatto l’ex cocco dei romanisti a trasformarsi in un mercenario nel giro di qualche settimana? Semplice, trattando per il rinnovo del contratto. Le trattative con Monchi, che stanno andando troppo per le lunghe, non stanno piacendo agli ultras giallorossi.

Ma c’è di più: secondo la Gazzetta dello Sport, le richieste ritenute esorbitanti dagli ultras, gli sono valse il poco edificante appellativo di “trenta denari”. Insomma, la frattura tra il tifo organizzato romanista e il jolly giallorosso è ormai quasi insababile.

A dire il vero, i problemi con i suoi tifosi risalgono a qualche tempo fa, quando, dopo Roma-Samp, partita persa dai giallorossi, Alessandro non è andato sotto la curva Sud da capitano. Un gesto assolutamente comprensibile, visto che, se l’avesse fatto, avrebbe rischiato la squalifica. Insomma una brutta situazione che, però, non spingerà il giocatore lontano da Roma.

Il rinnovo è a un passo

Tutti questi problemi con l’ambiente, secondo la Gazzetta dello Sport, non mettono in pericolo il suo futuro in giallorosso. Infatti, già in settimana dovrebbe arrivare la firma sul rinnovo del contratto che lo legherà per sempre, o quasi, a Roma e alla Roma. Niente da fare, quindi, per tutte le squadre che hanno provato a portarlo via.

Su tutte l’Inter, che ha fatto davvero sul serio per lui. Ci sono stati sondaggi anche da parte della Juventus, prima di arrivare a Cancelo, da parte dell’Atletico Madrid. Il calciatore aveva parecchio mercato, ma ha scelto di restare a casa sua. E vedremo se questo basterà a ricucire lo strappo tra Florenzi e i suoi tifosi.

(GdS) Inter, niente esterno: il nuovo acquisto è già in casa

Inter news

(GdS) Inter, adesso sotto con il terzino: la situazione