Gagliardini Inter: “Sto giocando meno. Giovedì vincere è d’obbligo”

GAGLIARDINI INTER – Nonostante una prova piuttosto opaca, Roberto Gagliardini ha commentato così ai microfoni di Sky la partita vinta con la Spal, condita nel finale con un suo gol con dedica speciale. Queste le sue parole: “E’ stato un gol importante a livello personale, ne avevo bisogno. Me lo sentivo, ieri ho detto ai magazzinieri di farmi questa maglia perché lo sapevo che avrei segnato.

Penso che alla base di tutto ci sia che noi siamo giocatori professionisti e dobbiamo fare il nostro mestiere, quest’anno ho avuto molto meno spazio dell’anno scorso, non è stata una stagione facile, ma io cerco di lavorare ogni giorno per prendermi più spazio possibile. Icardi? Non c’è collegamento fra la sua assenza e le nostre difficoltà iniziali, siamo entrati nel primo tempo con un pò di fatica, poi nel secondo cambiando disposizione tattica siamo andati meglio. Mauro è un compagno con il quale ho fin da subito legato, per altre questioni non mi esprimo”.

Gagliardini ha poi parlato a InterTV

Il centrocampista ha poi approfondito alcuni temi ai microfoni di InterTV: “Il gol personale? L’ho cercato, lo volevo. Lo sentivo: ero convinto di segnare, avevo anche avvisato il magazziniere. Ho portato a casa il pallone, penso sarà la prima palla che farò toccare a mio figlio. Sono contento del risultato: era importante vincere, dopo un periodo un po’ così, sia di squadra che personale. Non posso che essere felice della prestazione e dei tre punti.

La gara di giovedì contro l’Eintracht sarà fondamentale. Purtroppo non potrò aiutare i miei compagni, ma sono sicuro che questa partita vada affrontata come se in 90′ si stesse affrontando la stagione. Vogliamo arrivare in fondo all’Europa League: chi scenderà in campo giovedì sarà l’uomo giusto per portare a casa questa vittoria, che per noi è d’obbligo. Per giocare nell’Inter il carattere è imprescindibile: l’abbiamo dimostrato, anche se abbiamo avuto dei momenti negativi. Mancano ancora tre mesi: saranno importantissimi, su due fronti. E li giocheremo al massimo per raggiungere i nostri obiettivi”.

Inter, tegola in vista di giovedì. Si fermano altri due giocatori

Mauro Icardi Inter

Icardi Inter, Ravezzani: “Situazione sempre più confusa. Marotta…”