(Flash) Derby: il Viminale in soccorso della Curva Nord

INTER DERBY – Nel pomeriggio di oggi la Curva Nord nerazzurra aveva diffuso un comunicato per comunicare l’assenza di qualsiasi coreografia in occasione del derby di domenica prossima.

Niente coreografia domenica sera al derby. Attoniti prendiamo atto della decisione del GOS (Gruppo Operativo Sicurezza). Quello che con tutto il nostro cuore abbiamo preparato per ricordare il nostro Dede (un telo con il volto di Dede e la bandiera dei ragazzi di Varese), non ha avuto il via libera. Era per noi la coreografia più importante di sempre. Proviamo solo sdegno. E’ l’ennesima occasione persa da parte dei tutori della sicurezza di mostrare un lato umano che anche stavolta non esiste”. Così recitava il comunicato della curva nerazzurra.

In questi minuti sembra però che la situazione si stia sbloccando. Secondo il sito del quotidiano Il Giornale il Ministro Salvini sarebbe intervenuto per pacificare gli animi. Il Ministro degli Interni “secondo fonti del Viminale ha dato il via libera alla coreografia della Curva Nord dell’Inter. Il vice Premier, infatti, si auspicava un dialogo costruttivo tra tifoseria organizzata e Forze di Polizia per non rovinare quella che per i sostenitori di Inter e Milan rappresenta la partita più importante e sentita della stagione”. L’auspicio è che ora la tifoseria organizzata nerazzurra non decida di rimanere sulla sua posizione per colorare degnamente il Meazza in vista della partita più sentita dell’anno da parte dei sostenitori nerazzurri e rossoneri.”
Fonte Ilgiornale.it

ultimissime ICARDI

Caos Inter: il momento decisivo è stato a dicembre

Cagliari Fiorentina, 2-1 finale: succede tutto nella ripresa. Tre punti d’oro per i rossoblù