Finalmente! Dal fondo Elliott novità positive anche per l’Inter

Inter: Elliott riprende la decisone sullo stadio

(Inter) La proprietà cinese ha lasciato il Milan al fondo Elliott dopo un anno o poco più. Probabimente un fatto positivo per la società rossonera che troverà pace gestionale e risorse certe da investire.

Ma dal nuovo cambio di proprietà potrebbero arrivare grandi benefici anche per l’Inter. Il Milan di Mr. Li infatti non è mai stato in grado di porsi come interlocutore decisivo per la decisione sulle sorti di San Siro. Se di primo acchito a casa Milan si pensava ad un nuovo stadio di proprietà, l’investimento enorme da sopportare aveva ben presto lasciato il campo alla ristrutturazione del Meazza, come chiedeva da tempo l’Inter. Dopo di che anche questa opzione è andata a ramengo, bypassata da altre problematiche ben più immediate e stringenti per il club rossonero.

Novità in vista

L’avvento del fondo americano porterà chiarezza anche sotto questo aspetto per la gioia del comune di Milano e dell’Inter.
Sport Mediaset riporta stasera la notizia: “Nel futuro immediato – forse già entro fine mese – Paul Singer vuole incontrare l’Inter e il Comune di Milano per parlare della questione stadio. Il fondo statunitense dovrà discutere se restare a San Siro o costruire un nuovo impianto di proprietà”.
Finalmente si può tornare a parlare di uno di quegli argomenti che sono fondamentali per la crescita dei due club milanesi. Con Mr.Li si è perso più di un anno di tempo prezioso, l’auspicio ora è che la nuova proprietà americana possa decidere nel più breve tempo possibile.
Fonte: Sport Mediaset

(Extra Inter) Incredibile sfortuna: grave frattura per il nuovo acquisto, necessario un lungo stop

Inter: da “meraviglia” a flop, saluta l’Italia ma non lascia rimpianti