(Extra Inter) Gravissimi fatti a Lisbona, i feriti sono cinque

Sporting Lisbona assalito dagli ultras

(Sporting Lisbona) La notizia più incredibile della gjornata arriva dal Portogallo. Il sito lusitano “A Bola” riferisce di quanto accaduto oggi a Lisbona. La premessa sportiva risiede nel fatto che lo Sporting Lisbona è stato sconfitto in casa domenica scorsa dal Maritimo. Questo risultato negativo impedirà alla squadra della capitale di partecipare alla prossima edizione della Champions League.

Ebbene, nella giornata di oggi alcune decine di ultras di ultras incappucciati dello Sporting Lisbona “hanno fatto irruzione nel centro di allenamento della squadra portoghese aggredendo alcuni giocatori della prima squadra, il tecnico Jorge Jesus e il suo collaboratore Raul José.

Cinque feriti

Tra i giocatori aggrediti ci sono Bas Dost, Acuña, Rui Patrício, William Carvalho e Battaglia. Il club in un comunicato ha condannato “con veemenza quanto accaduto. Non possiamo tollerare in alcun modo atti di vandalismo e le aggressioni a giocatori, allenatori e componenti dello staff del club, sono episodi e atti criminali che non hanno nulla a che fare con la società. Lo Sporting non è e non può essere questo. Prenderemo tutte le misure necessarie per individuare i responsabili e far sì che vengano puniti come meritano

La reazione del Governo portoghese

Anche João Paulo Rebelo, Segretario di stato per lo sport e la gioventù, ha commentato quanto avvenuto. “Vi è un veemente ripudio degli atti criminali di violenza, come quelli che sono successi questo pomeriggio. Portiamo la nostra solidarietà a coloro che sono stati aggrediti, giocatori e allenatori. Il Portogallo ha orgoglio del suo calcio nazionale, abbiamo grandi responsabilità, siamo campioni europei e siamo ad un mese dalla più grande competizione di calcio, il mondiale, dove saremo presenti.

Occorre creare tutte le condizioni per la celebrazione del calcio e dello sport, della convivialità delle famiglie e dei veri sostenitori del football. Questa è la missione del governo che deve essere ripreso da tutti senza eccezione. Domenica ci deve essere una chiara dimostrazione che il calcio è orgoglio nazionale», ha aggiunto, prima di aggiungere “i criminali che non sono abili nello sport meritano una risposta coraggiosa e ciò che è successo deve essere ripudiati da tutti.”
Fonte: A Bola
(Sporting Lisbona)
(Sporting Lisbona)

Maurizio Pistocchi

Pistocchi distrugge il macabro sarcasmo dei tifosi juventini

(GdS) Spalletti e Inzaghi ritrovano gli infortunati