(ID) Perfetti: "Vidal profilo ideale per l'Inter. Su Gabigol, Godin e Acuna..."

La redazione di InterDipendenza.net ha contattato Fabio Perfetti, opinionista di Top Calcio 24 e Sportitalia per un parere su alcuni obiettivi dell'Inter
12.01.2020 14:00 di Giovanni Benvenuto   Vedi letture

La finestra invernale di calciomercato è appena cominciata, con alcuni profili finiti in orbita Inter in vista della seconda metà di stagione.La redazione di InterDipendenza.net ha contattato Fabio Perfetti, opinionista di Top Calcio 24 e Sportitalia per un parere su alcuni obiettivi e sui giocatori sudamericani presenti nella rosa nerazzurra. Ecco quanto emerso.

Cominciamo dal calciomercato: Vidal sembrerebbe essere l’obiettivo primario. Credi che il cileno possa incastrarsi bene nel mosaico tattico di Conte?

"Parliamo di un top player di livello mondiale che farebbe fare un salto di qualità ai nerazzurri. Una volta che a metà stagione arrivi spalla a spalla con la Juventus provarci è un dovere. Vidal e Conte si conoscono e potrebbero far tremare la Serie A".

Negli ultimi giorni è uscito fuori il profilo di Acuna dello Sporting Lisbona. Potresti spiegarci che tipo di giocatore è e quale apporto può dare all’Inter? 

"Acuña ha esperienza internazionale, un giocatore con diverse presenze in nazionale e che ha fatto vedere cose discrete anche in patria col Racing prima che in Portogallo. Tatticamente sarebbe perfetto per Conte perché rivestirebbe il ruolo di Asamoah, ovvero l’esterno di centrocampo dove secondo me si esprime meglio, nonostante sappia fare anche il terzino. È sempre stato un terzino che spinge fon quando lo hanno avanzato. Sicuramente non è Marcos Alonso ma può essere una buona pedina considerando il rapporto qualità prezzo".

Tra i nomi in uscita c’è quello di Gabigol. Dopo l’exploit col Flamengo come commenti la scelta dei nerazzurri di tagliarlo fuori dal progetto?

"Penso che i nerazzurri avessero questa idea in testa a prescindere da tutto. Gabigol non ha legato con l’ambiente Inter, da ciò che so principalmente per motivi extracampo. La sua stagione con il Mengão è stata inimmaginabile e mi sarebbe piaciuto vederlo nuovamente in nerazzurro, stavolta schierato nel suo ruolo. Conte non vuole stravolgere gli equilibri di spogliatoio ed è una ghiotta occasione di guadagno per Marotta".

Concludiamo con un simbolo della “Garra Charrua”: Diego Godin. L’uruguayano sembrerebbe aver perso il posto da titolare. Cosa ne pensi a riguardo? 

"Lo considero uno dei migliori difensori del mondo ma penso che non sia arrivato con le giuste motivazioni, Conte se ne è accorto e non transige. Aggiungiamo che il doversi adattare alla difesa a 3 non ha aiutato. Sicuramente la delusione più grande ma fortunatamente l’Inter ha scoperto Bastoni. Ci tengo però a precisare che il suo valore rimane indiscutibile, altrimenti non è possibile prendere la fascia di quella nazionale".

Ringraziamo Fabio Perfetti per la sua disponibilità.