(ID) Caorsi: “L’Inter è tornata grazie a Suning. Anti Juve? Al momento…”

03.11.2018 12:01 di Davide Currenti   Vedi letture
<div id="videoincontent"></div><h2>Intervista a Adriano Caorsi, periodista professionista, molto vicino all’ambiente Genoa, dal match di oggi fino a Suning, molti i temi trattati</h2><p>L’<strong>Inter</strong> targata <strong>Suning</strong> vuole continuare il suo momento positivo in campionato. Dal 26 ottobre scorso il colosso cinese è unico proprietario del club nerazzurro, dopo aver preso le quote di <strong>Erick Thohir.</strong> <strong>Steven Zhang</strong> è stato nominato nuovo presidente dell’Inter.</p><div style="margin:10px 0;text-align:center" id="div-gpt-ad-INTERDIP-Mob_ART-Corpo-300x250-BTF"></div><p>Oggi a<em> ‘San Siro’</em> arriva il <strong>Genoa.</strong> I nerazzurri andranno alla caccia della settima vittoria consecutiva in campionato. Di fronte, una squadra che, dal cambio di allenatore, non ha ancora trovato il successo, con due pareggi e una sconfitta. La redazione di interdipendenza.net ha intervistato <strong>Adriano Caorsi</strong>, periodista professionista, grande conoscitore dell’ambiente Genoa. Una piacevole chiacchierata sul match di oggi, sulla situazione in casa Genoa e sulla proprietà cinese dell’Inter.</p><div id='div-gpt-ad-INTERDIP-Mob_ART-Title-300x250_ATF' style='text-align:center;margin:10px 0'></div><h2>L’intervista</h2><p><strong>Da Ballardini a Juric, come è cambiato il Genoa in queste settimane? </strong><em>“Difficile dare una risposta. E’ cambiata sicuramente la tifoseria, che adesso è spaccata tra chi rimpiange <strong>Ballardini</strong> e chi, invece, appoggia <strong>Juric</strong> e la squadra. Il <strong>Genoa</strong> con Ballardini giocava davvero male, con Juric si sono visti alcuni schemi, ma il percorso è davvero lungo e insidioso. Speriamo non salti il banco perchè sarebbe un disastro”.</em></p><div style="margin:10px 0;text-align:center" id="div-gpt-ad-INTERDIP-DSK-ART-Corpo-336x280-BTF-2"></div><div id='div-gpt-ad-INTERDIP-Mob_ART-Corpo-300x250-BTF-2' style='text-align:center;margin:10px 0'></div><p><strong>Una vittoria che manca da quattro giornate, ma prestazioni comunque positive contro Juventus, Udinese e Milan. Contro l’Inter che Genoa si aspetta? </strong><em>“Spalletti studia gli avversari, sa che il Genoa è molto vulnerabile centralmente, quindi allargherà il gioco e, successivamente, accentrerà la palla per colpire la difesa a zona rossoblu. Attenzione ai calci piazzati, i gol arriveranno da lì”.</em></p><p><strong>La squadra di Spalletti è lanciata in campionato dopo un inizio difficile. Dove può arrivare l’Inter? E’ l’anti-Juventus? </strong><em>“No. Per ora anti-Juve non ne vedo. I bianconeri saranno artefici del loro destino, che sia positivo o negativo”.</em></p><div id="mup_infeed2"></div><p><strong>L’Inter ora è di Suning. Il colosso cinese riporterà i nerazzurri nell’elitè del calcio mondiale? </strong><em>“L’idea è quella, ma le altre società non staranno a guardare. La Juventus sta parlando con Marcelo da tre mesi e il Real, giusto per fare un altro nome, ha in mano tre giovani campioni. Insomma, i giochi sono aperti e l’Inter adesso c’è”.</em></p><p>La redazione di interdipendenza.net ringrazia<strong> Adriano Caorsi</strong> per la disponibilità .</p>