Esclusiva, Pif-Inter: 'La trattativa esiste ma è complicata'

Incontro fra i dirigenti, Simone Inzaghi e il suo staff. Durante la riunione sarebbe arrivata conferma dell'interessamento del fondo saudita
15.10.2021 07:45 di Candido Baldini   vedi letture
Fonte: InterDipendenza

Pif-Inter: "La trattativa c’è, ma è complicata". È quanto rivelato, in esclusiva a InterDipendenza, da una fonte vicinissima al club nerazzurro. Nei giorni scorsi l'esistenza della trattativa sarebbe stata confermata allo staff di Simone Inzaghi direttamente da alcuni dirigenti.

Andiamo, come sempre, con ordine. Mercoledì 13 ottobre il quotidiano Libero pubblica lo scoop: “In ambienti finanziari, c’è anche chi parla di accordo già trovato. Suning - si legge nell'articolo - sarebbe pronta a cedere la società nerazzurra al fondo sovrano dell’Arabia Saudita, Pif per una cifra intorno al miliardo di euro. Si sussurra di un incontro avvenuto a settembre a Milano tra i vertici dell’Inter ed alcuni emissari sauditi, sbarcati in Italia per limare i dettagli della trattativa”. Qui potete trovare l’articolo integrale.

Non solo.

Libero ha parlato anche della volontà di Pif di investire sulla città di Milano: “L'interesse per l'Italia non finisce qui. In cantiere, infatti, ci sarebbero - si legge nello scoop del quotidiano - investimenti in grattacieli a Milano (e qui torna la rivalità con il fondo del Qatar, considerando che i recenti edifici di lusso nel quartiere di Porta Nuova della città meneghina sono di proprietà qatariota)”. Qui trovate il nostro approfondimento. "Pif - ha poi ricordato Libero nella sua esclusiva - è un colosso con un fatturato di 500 miliardi di dollari al 2020. E se non bastasse la cifra a far capire la potenza del fondo presieduto dal principe ereditario saudita Mohammad bin Salam Al Saud, basta pensare che il fondo del Qatar, proprietario del Paris Saint-Germain, ha un fatturato inferiore di oltre 100 miliardi". Qui ci sono la storia e i numeri del fondo Pif.

Ecco.

Dalla pubblicazione della notizia, si sono inseguite voci su voci. Fra queste c’è quanto raccontato, nelle scorse ore, a InterDipendenza da una fonte vicinissima al club nerazzurro. Mercoledì, proprio il giorno di uscita dell’articolo di Libero, ci sarebbe stato un incontro fra alcuni dirigenti e lo staff di Simone Inzaghi. Durante la chiacchierata sarebbe emersa la conferma. “La trattativa esiste. È reale, ma complicata” sarebbero state, più o meno, le parole di uno dei più importanti manager dell’Inter rivolte al tecnico piacentino e ai suoi più stretti collaboratori. Non è semplice che si arrivi il passaggio di consegna dalla famiglia Zhang a Pif, vista soprattutto l'alta valutazione fatta dai cinesi. Non è detto dunque che Pif acquisti l'Inter. Questo è da mettere bene in chiaro prima di lasciare spazio a facili entusiasmi e ‘sogni di gloria’.

In questa vicenda c’è però una dato di fatto come spiegato ieri, giovedì, da Tuttosport: “Potrebbe emergere qualche informazione in più dall'assemblea dei soci del 28 ottobre, convocata per approvare il bilancio 2020-2021 con l'enorme passivo di 246 milioni. Proprio questo 'rosso' dimostra che difficilmente - ha scritto il giornalista Stefano Sacchi nel suo approfondimento - l'Inter potrà proseguire con l'assetto attuale al di là di questa stagione. Suning, infatti, non può più ripianare le perdite dell'Inter. Il bilancio 2021-2022 sarà migliore, ma produrrà disavanzi quindi non resteranno alternative a un passaggio di consegne oppure a un ingresso al timone di Oaktree con due anni di anticipo rispetto al 2024”. Qui trovate l'articolo integrale.