Inter tradita ai rigori dal più giovane e dal più esperto, passa la Lazio

01.02.2019 00:25 di Mario Spolverini   Vedi letture
<div id="videoincontent"></div><h2>Inter News: sconfitta ai rigori, passa la Lazio</h2><p>(Inter News) Una brutta Inter tradita dal più giovane e dal più esperto. Gli errori dal dischetti di Lautaro Martinez e di Nainggolan condannano l’Inter alla sconfitta dopo 125 minuti di sofferenze.<br />Meglio la Lazio, decisamente nella prima frazione, anche se le azioni da gol stentano ad arrivare. Nel secondo tempo l’Inter recupera un po’ di fiducia e qualche metro di campo. Immobile da solo fa vedere i sorci verdi alla difesa nerazzurra. Skriniar è ancora monumentale per fortuna, ma è l’unico nerazzurro a giocare ai suoi livelli insieme a Brozovic. Il risultato in bianco regge fino alla fine, l’eroe della ripresa diventa Handanovic che con tre interventi miracolosi su Immobile e Caceido tiene la barca a galla per andare ai supplementari.</p><div style="margin:10px 0;text-align:center" id="div-gpt-ad-INTERDIP-Mob_ART-Corpo-300x250-BTF"></div><p>Nell’overtime Milinkovic spinge chiaramente Icardi in area, sarebbe rigore. Il Sig. Abisso non va neanche al VAR. Handanovic capitola solo a 6 minuti dalla fine del secondo supplmentare dopo un bel triangolo in velocità e un tiro ciancicato di Immobile che incoccia anche lo stinco di D’Ambrosio. Sembra finita ma è ancora Milinkovic a stendere Icardi all’ultimo secondo del recupero. Stavolta il rigore arriva, Maurito non sbaglia, si va ai rigori, una brutta bestia per un giovane come Lautaro, un errore incredibile ed imperdonabile per un vecchio lupo come il Ninja.<br />Un’Inter non bella, in linea con quella delle ultime uscite, sconfitta da una Lazio non trascendentale ma almeno capace di cercare la profondità per Immobile e poi per Caceido.</p><div id='div-gpt-ad-INTERDIP-Mob_ART-Title-300x250_ATF' style='text-align:center;margin:10px 0'></div>