Inter, contro Samp e Real per cancellare il passato. Le scelte di Inzaghi

09.09.2021 20:30 di Raffaele Garinella Twitter:    vedi letture

Sampdoria e Real Madrid. Le prossime tappe dell’Inter di Inzaghi rievocano ricordi amari nelle menti dei tifosi nerazzurri. A Marassi contro i blucerchiati l’Inter di Antonio Conte si arrestò per l’ultima volta prima di cucirsi sul petto uno strameritato tricolore. Nel girone di Champions League, proprio contro i Blancos, l’Inter andò in bianco, compromettendo un cammino che raggiunse l’apice della delusione nella sfida contro lo Šachtar Donec'k. Altri tempi, questa la speranza, soprattutto in Europa.

Le difficoltà della duplice sfida albergano soprattutto nella condizione dei nazionali, in particolar modo dei sudamericani. Lautaro, Correa, Vidal e Vecino, raggiungeranno i compagni a ridosso della sfida contro la Sampdoria. La speranza è quella di averli nel pieno della forma contro il Real Madrid. Nel turno di campionato Simone Inzaghi si affiderà a chi avrà avuto più tempo per allenarsi con il resto della squadra. Dzeko è la certezza, da stabilire il suo partner. In Champions League spazio a Lautaro Martinez e Tucu Correa. Calhanoglu e Sensi - se abile ed arruolabile - si alterneranno come partner del panzer bosniaco.
 

Sanchez non è ancora tornato ad essere Maravilloso. La sorpresa potrebbe essere Satriano, gettato nella mischia dal principio. Anche Dumfries potrebbe alternarsi con Darmian così come Dimarco farebbe con Perisic. Dumfries e Perisic contro il Real Madrid e Darmian e Dimarco a Genova, anche in virtù dell'ultima settimana di allenamenti a tempo pieno con la squadra dei due esterni italiani. Inzaghi è alle prese con lo studio delle migliori situazioni tattiche per cogliere il massimo da ogni sfida. L’obiettivo è quello di evitare all’Inter di incappare nell’ennesimo deludente cammino europeo. Quanto fatto alla Lazio lascia ben sperare. Al campo, come sempre, spetterà il verdetto finale. 

Così è (se vi pare).