Douglas Costa perde la testa: ma cosa ha combinato?

Douglas Costa ha perso la testa nel recupero di Juventus-Sassuolo, un gesto folle quello del giocatore bianconero

La vittoria della Juventus contro il Sassuolo è stata macchiata dal folle gesto di Douglas Costa. L’esterno offensivo bianconero è stato espulso dopo l’intervento del VAR. L’episodio è accaduto in pieno recupero, dopo la rete del Sassuolo che ha fissato il punteggio sul 2-1.

La rete degli emiliani è nata da un’azione dalla sinistra di Di Francesco. L’attaccante del Sassuolo, prima ha subito un brutto fallo da Douglas Costa, poi un tentativo di gomitata dello stesso giocatore bianconero. Si è accesa una lite, con il bianconero che ha tentato di colpire con una testata il giocatore del Sassuolo davanti all’arbitro Chiffi. Il fischietto ha deciso solo per l’ammonizione nei confronti del giocatore della Juventus.

L’intervento del Var

Finisce tutto con il cartellino giallo? Non è così. Douglas Costa e Di Francesco hanno continuato a discutere. Il giocatore bianconero, in quel momento, ha perso la testa, compiendo un gesto folle. Uno sputo in faccia a Di Francesco.

Il Var è intervenuto su questo episodio, con l’arbitro Chiffi che ha espulso l’attaccante brasiliano della Juventus. Un gesto imperdonabile, che potrebbe costare caro al brasiliano, con una squalifica di tre giornate.

Inter Dipendenza è fonte ufficiale di Google News. Rimani aggiornato, seguici qui

Serie A: la Juventus vince con Ronaldo. Genoa da tre punti, pari Udinese-Torino

Lamela lancia la sfida: “A Milano per vincere. Noi dobbiamo fare attenzione a…”