inter sassuolo

Dall’allenamento alla possibile goleada, ecco l’Inter

Inter-Sassuolo il match della goleada neroazzurra

Sabato alle 20.45 l’Inter di Luciano Spalletti affronterà il Sassuolo guidato da Giuseppe Iachini, sfida valida per la qualificazione in Champions League.

Il Sassuolo di Iachini

Doppia seduta quest’oggi allo Stadio Ricci per il Sassuolo Calcio: per i neroverdi al mattino riscaldamento, lavoro di forza in palestra e trasformazione sul campo, nella seconda sessione messa in azione con la palla, esercitazioni tecnico tattiche, lavoro specifico per reparto e partitella finale.

A parte Cristian Dell’Orco, Edoardo Goldaniga e Rogerio. Il programma di domani prevede allenamento pomeridiano a porte chiuse.

Iachini ormai non trasforma il suo 3-5-2 che tanto ha fatto bene nelle ultime giornate. Problemi in difesa, dove Dell’Orco non dovrebbe recuperare dall’infortunio e Peluso è squalificato: ci saranno Acerbi, Lemos e Letschert. Rogerio a rischio forfait: pronto a sinistra uno tra Cassata e Ragusa. In attacco Babacar è destinato ancora alla panchina a favore di Politano e Berardi.

L’Inter di Spalletti

Nell’allenamento mattutino la squadra ha lavorato in palestra svolgendo esercizi di ginnastica a terra e potenziamento del core stability. Alla fine di questa prima parte si è poi proseguito con il riscaldamento e, infine, con un lavoro di forza personalizzato a stazioni. Alcuni giocatori hanno svolto degli esercizi di tecnica libera sul campo, altri calcio tennis, altri torello e altri ancora cross e tiri in porta

Spalletti ritrova D’Ambrosio e Vecino dopo il turno di squalifica; entrambi dovrebbero essere in campo dal 1′. Ancora in dubbio Miranda per i problemi muscolari, Ranocchia pronto a sostituirlo come a Udine. Per il resto. la formazione nerazzurra è scolpita nelle ultime settimane, ma occhio al pericolo diffida per Candreva, Perisic, Cancelo, Eder e Ranocchia. Proprio per questo, Karamoh potrebbe avere una chance dall’inizio. Rafinha confermato sulla trequarti.

Probabile Formazione

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Ranocchia, Skriniar, D’Ambrosio; Vecino, Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi.

SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Lemos, Acerbi, Letschert; Adjapong, Missiroli, Sensi, Duncan, Cassata; Berardi, Politano.

Dopo Handanovic un Italiano in porta, ecco i dettagli dell’affare

lautaro martinez

Dai contratti depositati in sede ai cori ‘Lautaro no se va’