Cessione Perisic, la strategia di Marotta e Ausilio è abbastanza chiara

Cessione Perisic – Dalle colonne dell’edizione odierna di Tuttosport, si apprende la strategia ideata dal duo MarottaAusilio. Che il vice-campione del mondo per la prossima estate voglia andare via ormai vi sono pochi dubbi. La Premier League lo intriga, ma sulla sua condizione l’Inter è stata chiara: non si ha alcuna intenzione di svenderlo. Pertanto, chi seriamente vorrà acquistare il cartellino del n°44, dovrà far pervenire un’offerta di almeno 35 milioni di euro.

“La speranza di Marotta e Ausilio è che Perisic, come fatto vedere con Bologna e Parma, prosegua il suo cammino verso la redenzione e torni a esprimersi ai livelli passati, quelle delle stagioni in nerazzurro e del Mondiale, affinché la valutazione possa salire e si torni sui 40 milioni. Una cifra che permetterebbe all’Inter di mettere a segno un’importante plusvalenza visto che Perisic il 30 giugno 2019 sarà a bilancio per circa 8.2 milioni“. Questo è quanto riportato stamane da Tuttosport.

Cessione Perisic, c’è il Tottenham

Già nella giornata di ieri, si era parlato di un possibile scambio tra meneghini e Spurs. Perisic infatti, potrebbe volare a Londra in cambio del cartellino di Moussa Sissoko, centrocampista per il quale l’Inter chiede informazioni ormai da due anni. Un’operazione che tenta la dirigenza interista anche per la carenza di centrocampisti in rosa. Borja Valero ha da poco compiuto 34 anni, Gagliardini non entusiasma e per Vecino attenzione ad altri possibili assalti del Chelsea. Insomma, portare Sissoko a Milano accontentando allo stesso tempo Perisic per l’Inter sarebbe un’operazione perfetta.

Contratto Icardi inter

(ULTIM’ORA) Icardi non è più il capitano dell’Inter: i dettagli

inter spalletti

Spalletti, il tecnico è consapevole che potrebbe non essere riconfermato