(CdS) Luciano Spalletti ed i dubbi di formazione, due i nodi da sciogliere

Luciano Spalletti ieri ha provato diverse combinazioni

Ieri la dirigenza al completo era alla Pinetina: Steven Zhang, Antonello, Ausilio, Gardini, Sabatini e Zanetti. Luciano Spalletti nel frattempo deve pensare ai due dubbi sulla formazione iniziale. Recuperati tutti gli infortunati ma solo Miranda dovrebbe partire titolare contro la Roma

La formazione che schiererà Spalletti dovrebbe essere quella di sempre. Gli unici dubbi che il tecnico di Certaldo dovrà sciogliere saranno quello sul trequartista, Rafinha arriverà oggi a Milano ed assisterà al match dalla tribuna, e sul terzino sinistro. Il ritorno di D’Ambrosio non dovrebbe impensierire Cancelo che ha giocato molto bene nel mese di dicembre. Lisandro Lopez si è allenato tutta la settimana ma Spalletti gli preferirà Miranda che ha lavorato durante tutta la pausa alla Pinetina per recuperare dall’infortunio in tempo per scendere in campo contro la Roma.

I dubbi di Luciano Spalletti

Il primo dubbio di Spalletti è sul terzino sinistro. Sono stati provati a lungo sia Nagatomo che Santon ed il tecnico sembra preferire l’italiano perché contro la Roma ci sarà bisogno di tanta fisicità. L’altro dubbio è riguardo al trequartista. L’idea di Spalletti è quella di schierare Borja Valero alle spalle di Icardi per avere una mediana fisica e dinamica con Vecino e Gagliardini. Mentre Brozovic partirà nelle vesti del “sesto uomo” cestistico. Se, però, dovesse giocare il croato dal primo minuto sarà Gagliardini a lasciare spazio in mediana a Borja Valero.

Segui su twitter

(GdS) Davanti ai 63 mila di San Siro la sfida tra Mauro Icardi e Dzeko

(TS) Luciano Spalletti abbassa i toni “gara non fondamentale” e niente ritiro