Mg Milano 30/12/2017 - campionato di calcio serie A / Inter-Lazio / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Ciro Immobile-Andrea Ranocchia

(CdS) Lazio Inter, ecco le condizioni di Ciro Immobile

Lazio Inter, Immobile ci prova

Lazio Inter non sarà “soltanto” la partita in cui le due squadre si sfideranno per qualificarsi alla prossima Champions League. Ci sarà un’altra sfida nella sfida: quella per il titolo di capocannoniere tra Mauro Icardi e Ciro Immobile. Proprio di quest’ultimo parla il Corriere dello Sport in edicola oggi, raccontando come procede il suo recupero in vista della partita di domenica.

Ecco le parole del quotidiano romano: “Si unirà ai compagni entro 48 ore, se stamattina o domani si capirà oggi. A Formello, in mattinata, è in programma un’amichevole, è possibile che Immobile ne giochi una parte, con le dovute accortezze. Si attendono i test finali per ufficializzare il suo recupero, inizieranno oggi e si concluderanno sabato, alla vigilia della partitissima. Immobile sta molto meglio, è in recupero, ma deve ancora superare degli step: deve fare minutaggio in partita e lavorare sulla velocità, sugli scatti a ritmo sostenuto, dovrà eff ettuarli senza accusare fastidi o contrattempi. Ciro, nei prossimi tre giorni, dovrà confermare le buone sensazioni raccolte dal suo ritorno in campo, datato venerdì”. Buone sensazioni che se non dovessero essere confermate nei prossimi giorni, potrebbero relegarlo in panchina.

Però il suo recupero sta procedendo benissimo: ” Martedì ha lavorato con e senza il pallone. Ha risposto bene alle prime sollecitazioni. Lo stesso è accaduto ieri mattina. Immobile è pronto per sottoporsi alle prove più dure”. Insomma, Ciro sta bene ma bisognerà vedere come reagirà il flessore alla prove più impegnative alle quali si sottoporrà nei prossimi giorni.

Chi lo sostituirebbe

In Lazio Inter, se Ciro Immobile non dovesse farcela, Simone Inzaghi potrebbe fare di nuovo affidamento sul centravanti ecuadoriano Felipe Caicedo. Felipe ha sostituito degnamente Ciro in questa stagione, soprattutto in Europa League. Infatti, ha segnato 3 gol in campionato e 3 in Europa. Numeri sicuramente non mostruosi, ma che rendono l’idea di quanto sia affidabile l’ecuadoriano.

Inzaghi però avrebbe un’altra alternativa a Caicedo. Ovvero schierare il portoghese Nani come falso nueve per non dare riferimenti alla difesa interista. Questa scelta l’ha già adoperata diverse volte in passato e contro i nerazzurri potrebbe essere quella giusta per riproporla. In ogni caso, pochi dubbi su chi si muoverà alla spalle della punta: ci sarà Felipe Anderson che sostituirà l’infortunato Luis Alberto.

Segui su twitter

(CdS) Inter, Spalletti pronto a una incredibile esclusione contro la Lazio

(TS) Spalletti, il futuro in sette giorni: contro la Lazio si decidono rinnovo e mercato