Db Milano 12/05/2018 - campionato di calcio serie A / Inter-Sassuolo / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Luciano Spalletti

(CdS) Inter, Spalletti pronto a una incredibile esclusione contro la Lazio

Inter, Spalletti pensa a Karamoh

L’ Inter è tutta concentata nel preparare al meglio la sfida di domenica sera contro la Lazio. Sfida che varrà la stagione per entrambe le compagini guidate da Simone Inzaghi e Luciano Spalletti. Proprio quest’ultimo, secondo il Corriere dello Sport in edicola oggi, starebbe pensando a una esclusione che avrebbe del clamoroso.

Il tecnico di Certaldo, infatti, sarebbe orientato a schierare Yann Karamoh e a lasciare in panchina Antonio Candreva. Una scelta anche comprensibile vista la totale assenza di reti per l’esterno italiano. Ma schierare in fascia due come Karamoh e Cancelo, poco avezzi alla fase difensiva, potrebbe essere molto rischioso per l’Inter.

Negli altri ruoli, posto che Gagliardini non partirà titolare poiché non ancora al meglio, giocherà Handanovic in porta; in difesa ci saranno Cancelo, Skriniar, Miranda e D’Ambrosio; sulla mediana spazio nuovamente a Vecino (preferito a Borja Valero) e l’irrinuniciabile Brozovic. Infine, sulla trequarti giocheranno Perisic, Rafinha e Karamoh (insidiato da Candreva) e come unica punta ci sarà il capitano Mauro Icardi.

Situazione infortunati

L’ Inter sta monitorando le condizioni dei due acciaccati Miranda e Gagliardini. Secondo il Corriere dello Sport, per il difensore brasiliano non ci sono problemi di sorta e sarà quasi certamente della partita da titolare. Proprio quel che serve a Spalletti, anche se Ranocchia, nel corso di questa stagione, ha ampiamente dimostrato di essere utile alla causa nerazzurra.

Per quanto riguarda Gagliardini, la situazione è un po’ più complessa. Il centrocampista ex Atalanta è reduce da un grave infortunio occorsogli in Inter-Cagliari di un mese fa e va monitorato fino a domenica. La sua convocazione non è assolutamente in dubbio, ma il suo impiego dal primo minuto sì. Perché lui è un “diesel”, uno che parte piano e poi va forte. In queste condizioni andrebbe più piano del solito e si accenderebbe troppo tardi. Eventualità che l’Inter, in partite come quelle di domenica sera, non può proprio permettersi.

Segui su twitter

(TS) Serena “punzecchia” Icardi: “Un suo difetto? Quello…”

(CdS) Lazio Inter, ecco le condizioni di Ciro Immobile