Db Milano 12/05/2018 - campionato di calcio serie A / Inter-Sassuolo / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Mauro Icardi

(CdS) Contro la Lazio si decide il futuro di Mauro Icardi

Icardi vuole rimediare agli errori contro il Sassuolo

LazioInter sarà lo spareggio per la Champions. Dal risultato di domenica, però, dipendono molte questioni. Una di queste è quella che coinvolge Mauro Icardi, l’argentino vuole restare ma senza Champions sarà difficile dire di no alle pretendenti

Icardi sa che andare in Russia con l’Argentina sarà quasi impossibile e, quindi, l’ultima occasione è quella di domenica. Tornare in Champions League con l’Inter è, da anni, l’obiettivo del capitano. Questo è l’anno decisivo, riuscirci significherebbe rivedere i nerazzurri ai livelli che spettano, altrimenti inizierebbe ad essere troppo tardi.

Contro la Lazio, oltretutto, Icardi deve sfatare una personale maledizione: quattro le reti segnate ai biancocelesti, tutte però a San Siro. Violare per la prima volta l’Olimpico biancoceleste con un gol decisivo in ottica Champions, può l’attaccante argentino immaginare un modo migliore per chiudere la stagione?

La permanenza di Icardi

Il capitano ha più volte manifestato la propria intenzione di restare in nerazzurro, con la conquista della Champions League, però, sarebbe più semplice resistere agli assalti delle pretendenti. Non più solo Real Madrid e PSG: anche Chelsea e Tottenham iniziano a sondare il terreno.

Le parti inizieranno a trovarsi già da giugno, prima che la famiglia del bomber nerazzurro parta per le vacanze, ma l’annuncio di accordo arriverà non prima del 15 luglio, ultima data per esercitare la clausola rescissoria.

(GdS) L’Inter pensa alle plusvalenze, ecco i big sul mercato

(TS) Serena “punzecchia” Icardi: “Un suo difetto? Quello…”