ramires gazzetta

Calciomercato, Ramires spera di arrivare a Milano il prima possibile

Calciomercato, le complicazioni nella trattativa di Ramires non piacciono al brasiliano

Calciomercato, inizialmente Ramires sarebbe dobuto arrivare a Milano nel mese di novembre per essere già disponibile negli allenamenti, trattativa in stallo

La volontà di Ramires è sempre stata quella di venire in prestito per 6 mesi all’Inter. L’obiettivo era di ottenere visibilità per sperare in un ultimo contratto europeo. Suning però non vuole toglierlo dallo Jiangsu essendoci poche alternative. La volontà del brasiliano, alla lunga, potrebbe avere la meglio e all’Inter arriverebbe un ottimo incontrista. Il problema principale nella trattativa è lo status di extracomunitario che vincolerebbe qualsiasi altro arrivo extracomunitario (da Vidal a Gimenez eccetera).

Le qualità di Ramires

Il brasiliano, sin dai tempi del Chelsea, ha mostrato le sue qualità più nella fase di recupero palla che in quello di gestione della stessa. Di fianco a Vecino creerebbe quella diga definitiva che potrebbe risolvere i pochissimi imbarazzi difensivi. Oltretutto l’esperienza di un giocatore che ha vinto campionati e coppe alla squadra di Spalletti può fare solo bene. Nella rosa dell’Inter in pochissimi sanno cosa vuol dire giocare la Champions ad alti livelli e questa mancanza di esperienza alla lunga può ledere la squadra di Spalletti. Gli unici problemi di questa trattativa possono essere: la volontà di Suning di tenere il calciatore al Jiangsu e l’età di Ramires che a 30 anni non può essere un pilastro sul quale costruire il futuro. Ramires sarebbe il giocatore perfetto per far crescere i giocatori un po’ più giovani per un paio d’anni così da renderli pronti al momento in cui saranno loro a prendere in mano la squadra

shkodran-mustafi

Calciomercato Inter, l’interesse per Shkodran Mustafi non diminuisce

Inter, per la difesa Sabatini valuta un rientro anticipato