Sanchez Inter, il retroscena: buonuscita di 10 milioni dallo United

Secondo le ultime indiscrezioni riportate dal Daily Mail il Manchester United avrebbe investito una buonuscita di 10 milioni nell'affare Sanchez
08.08.2020 13:30 di Giovanni Benvenuto   Vedi letture
Fonte: Daily Mail

Alexis Sanchez è a tutti gli effetti un nuovo giocatore dell'Inter: il fantasista cileno adesso è passato a titolo definitivo ai nerazzurri. Capolavoro di Beppe Marotta, che non ha sborsato manco un euro per il cartellino dell'ex Barcellona e Udinese. Per Sanchez contratto di tre anni con uno stipendio di 7 milioni a stagione. Una cifra che fa sorridere il bilancio del club targato Suning, ma ciò che filtra dall'Inghilterra è la mossa a sorpresa del Manchester United (all'inizio con il pugno di ferro nell'affare).

Secondo le ultime indiscrezioni riportate dal "Daily Mail" i red devils avrebbero investito una buonuscita di 9 milioni di sterline ( intorno ai 10 milioni di euro) nella trattativa Sanchez-Inter, complice anche l'ingaggio ritenuto troppo dispendioso dal club inglese ( 50 milioni di sterline per gli ultimi due anni di contratto).Una spesa che aiuta non solo le casse dell'Inter ma anche quelle dello United.

Nessun costo del cartellino del cileno, ma solo il via libera con un investimento da parte della dirigenza dell'Old Trafford per sbarazzarsi di un ingaggio fin troppo elevato. Marotta riconferma una pedina e fa felice Conte...e spunta un nuovo retroscena nell'affare svelato dalla stampa d'oltremanica.