Mercato Inter, Sarr nel mirino: ecco chi è il difensore che piace a Marotta

Il centrale del Chelsea entra nel mirino dei nerazzurri che hanno già preso contatti con il suo agente per portarlo a Milano a gennaio
29.11.2021 22:00 di Gianfranco Rotondo   vedi letture

Mercato Inter: Malang Sarr del Chelsea è il nome nuovo di Marotta per la difesa nerazzurra.

Secondo quanto riportato quest'oggi da parte di Sport Mediaset, il centrale mancino classe 1999 del Chelsea potrebbe essere la prossima pedina per rinforzare il reparto arretrato di Simone Inzaghi che, soprattutto sul 'braccetto' sinistro, non ha quasi per niente potuto contare sulla presenza di Aleksander Kolarov - al momento fermo per un risentimento muscolare -, ma ha dovuto arretrare spesso e volentieri, come accaduto anche nell'ultimo turno di campionato contro il Venezia, Federico Dimarco. Insomma, un tassello che potrebbe essere davvero utile alla rosa nerazzurra sia dal punto di vista numerico, per i motivi sopra esposti, che dal punto di vista tattico.

Infatti, il difensore francese, agisce prevalentemente sul centrosinistra visto il suo piede mancino e potrebbe essere un'arma utile per far rifiatare Alessandro Bastoni o, all'occorrenza, anche Stefan de Vrij, visto che lo stesso Bastoni si è dimostrato capacissimo di poter agire al centro di una difesa a tre in mezzo ai due 'braccetti'. Ma cosa può offrire tecnicamente un difensore come Malang Sarr? Non parliamo di certo di un giocatore senza esperienza: infatti il francese ha già vinto da giovanissimo una Ligue 1 con la maglia del Nizza ed ha visto la sua ascesa nel mondo del calcio essere molto grande, grazie al suo strapotere fisico, alla sua buona tecnica e alla bravura nel gioco aereo. Troppo spesso gli si imputano dei cali di concentrazione che gli fanno commettere errori, ma all'età di 22 anni questi aspetti si possono migliorare tranquillamente, soprattutto se alle spalle ai dei difensori affidabili pronti a farti adattare con tranquillità.

L'Inter è pronta a tessere i contatti con il suo agente Federico Pastorello per portarlo a Milano a gennaio. Si parla di una formula di prestito con diritto di riscatto e potrebbe essere una buona soluzione sia per le casse nerazzurre che per quanto riguarda la valutazione complessiva del calciatore. In attesa di saperne di più, i tifosi possono stare tranquilli: il profilo di Malang Sarr è molto interessante, ma soprattutto futuribile e migliorabile, cosa che un tecnico come Simone Inzaghi ha sempre dimostrato di essere capacissimo di saper fare in maniera eccellente.