Mercato Inter, Onana sarà nerazzurro: le cifre del contratto

Il portiere camerunense dovrebbe essere il numero uno per la porta interista e la Gazzetta ha svelato anche le cifre del suo contratto
22.11.2021 18:30 di Gianfranco Rotondo   vedi letture

Mercato Inter: Andrè Onana sarà un giocatore nerazzurro a partire dalla prossima stagione.

Questa è l'indiscrezione lanciata da parte de La Gazzetta dello Sport quest'oggi che ha confermato come a partire dal mese di febbraio, ci sarà l'ufficialità di questo affare,a parametro zero per giugno che parte da lontano, già dalla scorsa estate con i primi contatti. Ecco che, a conferma di quanto riportato, la rosea ha anche svelato quelle che saranno le cifre dell'ingaggio dell'estremo difensore camerunense, ovvero 3 milioni di euro a stagione. Bisognerà vedere se, nei fatti, quando Onana entrerà a far parte della rosa nerazzurra a tutti gli effetti, sarà fin da subito il portiere titolare dell'Inter, oppure se si alternerà con Samir Handanovic per far avvenire senza affanni l'ambientamento nel nostro calcio.

Insomma, un affare che sembra in via di definizione e per cui ogni settimana che passa, vengono fuori sempre maggiori dettagli. Onana è da pochi giorni rientrato a giocare - lo ha fatto con la propria nazionale per le qualificazioni ai mondiali - dopo la squalifica per doping che lo ha colpito. Ora, dal canto suo, si auguro di poter riprendere a giocare anche con la maglia dell'Ajax per evitare di star fermo per troppo tempo. Intanto, la dirigenza nerazzurra di viale della Liberazione, oltre ad Onana, è sempre molto attenta ad osservare tutti gli altri giocatori che sono in scadenza di contratto nel giugno del 2022.

Tra i tanti nomi, Beppe Marotta e Piero Ausilio sono molto interessati a Matthias Ginter, difensore centrale del Borussia Monchengladbach, ma anche a Jesus Corona del Porto, esterno destro d'attacco, e a quel Lorenzo Insigne, avversario ieri sera, che è sempre più lontano dal rinnovo di contratto con il Napoli e che, secondo quanto percepito dalle parole nel pre-partita di ieri pronunciate da parte di Beppe Marotta, potrebbe essere un'ottima soluzione per l'attacco senza spendere soldi per il cartellino.