Mercato Inter, Marotta piomba sul nuovo Lukaku: arrivo possibile a gennaio

La dirigenza nerazzurra cerca un attaccante e il profilo individuato sta giocando nel Genk dove ha già segnato 11 gol in 15 partite
22.10.2021 22:45 di Gianfranco Rotondo   vedi letture

Mercato Inter: Marotta piomba sul nuovo Romelu Lukaku.

L'amministratore delegato Giuseppe Marotta e il direttore sportivo Piero Ausilio starebbero cercando, in vista del mercato di gennaio, un attaccante che possa essere l’alter ego di Edin Dzeko. Un giocatore che possa, dunque, ricoprire il ruolo di prima punta siccome, a oggi, il cigno di Sarajevo rappresenta l’unica opzione per Simone Inzaghi. Ecco che, allora, il nome giusto, potrebbe venire dal Genk. Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, l’Inter avrebbe messo gli occhi sull’attaccante nigeriano (classe 1994) Paul Onuachu. Fino ad ora ha collezionato 15 presenze ed 11 gol. Onuachu, per caratteristiche fisiche e tecniche, ricorda Romelu Lukaku. La società belga lo valuta circa 20 milioni di euro. Non solo. Su di lui, c’è da fronteggiare una nutrita concorrenza: dal Tottenham al West Ham.

Intanto, la dirigenza si muove anche su altri nomi. Per esempio: Gianluca Scamacca del Sassuolo, da sempre un pallino di Marotta che, già questa estate,  aveva provato un approccio con l'amico Giovanni Carnevali (leggi qui le ultime sul centravanti neroverde). Primi sondaggi effettuati anche per Andrea Belotti, il capitano del Torino, che potrebbe partire direttamente a gennaio visto che ha il contratto in scadenza nel giugno del 2022. La sua intenzione è quella di non prolungarlo. Attenzione, però: se Belotti bisogna fare i conti con la concorrenza del Milan (leggi qui le ultime su questo interessamento).

Ieri (giovedì 21 ottobre, ndr) si è anche parlato di un incontro fra l'Inter e Vincenzo Pisacane, l'agente di Lorenzo Insigne. "Metti una visita in viale della Liberazione, sede del club nerazzurro. Metti che a trovarsi in zona sia Vincenzo Pisacane, agente di Danilo D’Ambrosio, per restare nel mondo Inter. Ma rappresentante anche di Lorenzo Insigne, capitano del Napoli, contratto in scadenza a giugno, da mesi ormai accostato all’Inter. Il resto vien da sé" ha infatti scritto la Gazzetta dello Sport. Cos'è quel 'resto' di cui parla il principale quotidiano sportivo italiano? "Di sicuro - ha spiegato Stoppini nel suo articolo - c'è il fatto che il nome di Insigne fa rumore, in queste settimane. Fa comodo anche ai protagonisti, forse, probabilmente meno attenti al riserbo rispetto ad altre occasioni. E allora conviene restare ai fatti. La trattativa del rinnovo tra l’attaccante e il Napoli è in una fase di stallo". Motivo? A quanto si apprende il presidente partenopeo, Aurelio De Laurentiis, avrebbe proposto un quinquennale da 4,6 milioni di euro. "Senza però ricevere in cambio una risposta positiva - ha sottolineato la Gazzetta dello Sport -. Anzi, i segnali continuano a essere negativi: la richiesta di Insigne sarebbe anche quella di un bonus alla firma, di circa sette milioni di euro".