Mercato Inter: La vendetta di Marotta, boccone amaro per la Juve e Paratici

A Torino pensavano di aver messo Beppe Marotta in un cul de sac ma le cose sono andate diversamente e ora l'Ad nerazzurro
12.08.2019 00:01 di Mario Spolverini   Vedi letture
Fonte: Corriere dello Sport

Dire che la Juventus è stata “molto presente” nelle vicende di casa Inter degli ultimi mesi suona quasi come un eufemismo. Beppe Marotta ha ben chiaro questo e prepara la strategia per restituire pan per focaccia ai vecchi compagni d’avventura. I giorni di mercato passano, Icardi resta (dallo scorso anno) il sogno proibito dei vertici bianconeri che le stanno provando di tutte per mettere in difficoltà la società nerazzurra, pensando di riuscire a strappare il bomber argentino alla fine per un tozzo di pane.

Nelle ultime ore Wanda Nara sembra aver aperto alla possibile trattativa con la Roma ma la società campione d’Italia resta la pista privilegiata della famiglia Icardi, in attesa che venga formalizzata una proposta concreta. E’ quanto evidenzia il sito del Corriere dello Sport.

I bianconeri invece temporeggiano in attesa di perfezionare le uscite nel reparto avanzato, ma sanno bene che trattare con l’Inter sarà complicato. Dopo il caso Lukaku e i disturbi invernali sul rinnovo di Icardi, in viale della Liberazione intendono fissare un prezzo del cartellino di Maurito che per la Juventus sarà più alto rispetto a Napoli e Roma e non è detto che alla fine al giocatore sia dato il via libera di trasferirsi a Torino. A meno che l’offerta non sia di 80-90 milioni o che non comprenda il cartellino di Dybala. Le tensioni e le ruggini tra le due società peseranno. E non poco“.