Mercato Inter, i due obiettivi a centrocampo: made in Italy

La dirigenza nerazzurra al lavoro in vista della prossima stagione. A centrocampo sono due gli obiettivi, entrambi italiani e di grande prospettiva
31.03.2020 21:00 di Davide Currenti   Vedi letture

Una squadra sempre più italiana: l'Inter punta ad avere una base solida di giocatori italiani. Nell'attuale stagione, la rosa a disposizione di Conte vede la presenza di un gran numero di calciatori nostrani. Padelli, Berni, Bastoni, Ranocchia, D'Ambrosio, Barella, Sensi, Gagliardini, Candreva, Biraghi e Esposito: ben 11 giocatori italiani. Il tecnico nerazzurro ha un mix di giovani ed esperti, tutti hanno trovato spazio durante la stagione (escluso Berni), dando il loro importante contributo alla causa dell'Inter.

E il futuro cosa riserverà? Marotta e Ausilio sono costantemente al lavoro per rinforzare la squadra. Il mercato della serie A presenta due giocatori su tutti che potrebbero avere un grande avvenire. Parliamo di Tonali e Castrovilli, entrambi centrocampisti, entrambi tra i migliori calciatori di questa stagione. L'Inter segue da vicino i giocatori. Per Tonali sarà sfida con la Juventus, per Castrovilli i nerazzurri potrebbero affondare il colpo già nelle prossime settimane.

Cifre importanti da investire, tra i 40 e i 50 milioni per entrambi (valutazione dei club di appartenenza). Giovani, dalle ottime qualità sia fisiche che tecniche. Tonali e Castrovilli hanno tutte le carte in tavola per diventare, nei prossimi anni, i migliori centrocampisti del calcio italiano. Conte vuole continuare nella sua linea, una rosa in cui ci sia il mix tra esperienza e gioventù. In questa stagione, Barella, Sensi e Bastoni sono stati lanciati dal tecnico nerazzurro con ottime prestazioni. Tornando a parlare del centrocampo dell'Inter, con molta probabilità nella prossima stagione si vedrà un aumento dal tasso tecnico, con l'arrivo di almeno un giocatore di spessore qualitativo da affiancare a Barella, Brozovic e Eriksen. Giovane o esperto? La tipologia di calciatore che Conte e Marotta stanno cercando porta alle figure di Tonali e Castrovilli, già pronti per il nostro calcio, con ampi margini di miglioramento.

Sarà un'Inter sempre più italiana, con giocatori che sono e saranno nel giro della nazionale di Mancini. Oltre ai nomi citati, un occhio di riguardo anche per il giovanissimo Esposito. Qualità indiscusse, buone prestazioni quando chiamato in causa da Conte, l'attaccante nerazzurro è sicuramente tra i migliori giovani di tutto il palcoscenico mondiale. Nei prossimi anni potrà diventare un giocatore di assoluto livello.