Mercato Inter, come rinforzare il centrocampo? Quattro le alternative a Kantè

L'Inter vuole completare la rosa con un difensore ed un centrocampista. Kantè è il preferito, ma costa molto. Marotta studia quattro alternative.
29.09.2020 13:00 di Federico Cimolai   Vedi letture
Fonte: Calciomercato.com

Manca meno di una settimana alla fine del calciomercato e la maggior parte delle squadre è alla ricerca degli ultimi tasselli per completare la rosa. Anche l'Inter sta cercando di mettere a segno gli ultimi due acquisti per consegnare una squadra davvero super competitiva ad Antonio Conte.

Il difensore è il primo obiettivo. Prima occorre, però, risolvere la situazione Skriniar. Per il difensore slovacco c'è in corso una trattativa con il Tottenham difficile al momento da chiudere, con i nerazzurri che non scendo sotto i 50 milioni per il cartellino dell'ex Samp. Nel caso Skriniar partisse, i due obiettivi sono Milenkovic e Smalling.

Marotta e Ausilio stanno lavorando anche ad un ultimo colpo per il centrocampo. Certo, nella mediana nerazzurra c'è grande abbondanza e sarebbe importante piazzare qualche colpo in uscita. Vecino e Nainggolan sono i due nomi in uscita, con Brozovic grande incognita. Con queste cessioni, importanti anche a livello di bilancio, si cercherà l'uomo che possa far fare il definitivo salto di qualità al reparto nerazzurro.

L'uomo è N'Golo Kantè, il preferito di Conte, per il quale il Chelsea ha aperto, tramite le parole di Lampard, un piccolo spiraglio per la cessione. Il francese costa tanto, 50 milioni, e guadagna tanto, 8 milioni. Servirebbe un'operazione alla Lukaku per portare il campione del mondo a Milano. Per questo Marotta studia le alternative, di grande valore ma economicamente più vantaggiose. In lizza ci sono Thomas Partey dell'Atletico Madrid, Moussa Sissoko del Tottenham, Tolisso del Bayern e Locatelli del Sassuolo, seguito anche dalla Juventus.

Saranno giorni molto intensi in Viale della Liberazione, e niente verrà lasciato al caso, per non avere rimpianti dopo.