Lukaku: una sola arma in mano all'Inter ed un precedente poco rassicurante

Piero Ausilio è volato in Inghilterra, domani a Londra incontro con lo Unite per Romelo Lukaku. Trattativa complicata anche per un precedente
10.07.2019 21:30 di Mario Spolverini   Vedi letture
Fonte: Gianluca Di Marzio.com

Gianluca Di Marzio sul suo sito esamina la trasferta in Inghilterra di Piero Ausilio alla ricerca dell'affondo decisivo per Romelo Lukaku. Il DS nerazzurro è partito in serata alla volta di Londra dove nella giornata di domani si svolgerà l'incontro con lo United.  A giudizio del giornalista di Sky "si tratta di un'operazione da costruire e si cercherà di lavorare sui termini di pagamento, perché i Red Devils difficilmente accetteranno proposte diverse dal trasferimento a titolo definitivo. Si dovrà capire quindi la fattibilità dell'operazione (anche con cifre e formula), con un'Inter conscia delle difficoltà e dei costi ma che non vuole lasciare nulla di intentato."

La posizione del club inglese è ben nota: 75 milioni di euro, cifra dalla quale non si è mai discostato nelle ultime settimane. Torna alla mente un precedente di due anni fa quando il Manchester di Mourinho fece di tutto per arrivare a Ivan Perisic, arrendendosi solo di fronte alla irremovibilità della richiesta dell'Inter che non accettava meno di 45 milioni per il croato.

Di fronte alla rigidità del club inglese, l'Inter ha una sola carta da giocare, la volontà di Lukaku di trasferirsi all'Inter. Elemento importante ma forse non decisivo vista la complessità dell'operazione.