(ID) Eriksen Inter, affare fatto? Biasin rivela una cosa importante

In esclusiva per i microfoni della nostra redazione, il noto giornalista Fabrizio Biasin ha fatto il punto della situazione sul mercato nerazzurro.
17.01.2020 21:32 di Simone Salines Twitter:    Vedi letture

Il mercato nerazzurro è entrato ufficialmente nel vivo, e per saperne di più la redazione di InterDipendenza.net ha contattato in esclusiva Fabrizio Biasin, noto giornalista sportivo molto vicino alle vicende di casa Inter. Questa l'intervista integrale:

Eriksen all'Inter sembra una trattativa in dirittura d'arrivo. È l'uomo giusto per far decollare questa squadra?
"Beh, decisamente si. Stiamo parlando di uno dei centrocampisti più forti in assoluto. Per qualcuno potrebbe avere una difficile collocazione tattica, ma io credo che quando i giocatori sono così forti il problema non si pone. Conte saprà cosa farci".

Nelle scorse Mourinho ha dichiarato che il Tottenham per Eriksen non ha ancora ricevuto nessuna offerta...
"Personalmente l'ho scritto anche l'altro ieri. L'Inter non ha presentato ancora un'offerta per Eriksen. Tendenzialmente penso che sia una strategia aspettare per arrivare verso la fine del mercato per mettere un po' di pressione al Tottenham che rischia di perdere il giocatore a parametro zero. In realtà l'Inter ha l'ok per il trasferimento a gennaio ed è la cosa che conta di più".

Eriksen-Giroud-Young non sembra proprio un mercato di "riparazione"...
"Decisamente. Ovviamente aspettiamo perché devono ancora arrivare le ufficialità, fino alla fine non direi niente. Però tendenzialmente se arrivano questi tre giocatori si tratterebbe di qualcosa di raro a gennaio. Io rimango sorpreso perché non mi immaginavo si potessero fare tutte queste cose in un mercato che di solito non ti permette di portare così tanti giocatori e così importanti a casa".

Radio Mercato dà Lazaro partenza. L'austriaco è forse l'unico errore commesso dal duo Ausilio-Marotta?
"Beh, in questo momento stiamo parlando di un giocatore che è costato parecchi soldi ed effettivamente sembra fuori dai piani di Conte. Se riesci a rientrare dall'investimento ci sta. Godìn, che per qualcuno è un flop, ha avuto un po' di problemi nella difesa a tre ma io credo che farà una buona seconda parte di stagione".

Qualora partisse anche Vecino come si vocifera, non si indebolirebbe troppo il centrocampo nerazzurro?
"Se arriva Eriksen è impossibile indebolirsi. Punto".

Sanchez ha praticamente smaltito del tutto l'infortunio alla caviglia. Il cileno può essere considerato una sorta di "nuovo acquisto"?
"Decisamente si. Fino ad ora non lo abbiamo visto. Quando stava entrando in forma si è fatto male e quindi per forza di cose è un nuovo acquisto. In Coppa Italia ha già fatto vedere delle cose buone. Deve riscattarsi dopo un anno dove ha fatto veramente poco e quindi sono molto curioso di vederlo in campo".