Icardi Juve: arriva l’ok più importante, ora tutto è in discesa

Per il trasferimento di Icardi alla Juventus mancava un parere determinante, senza il quale l'affare sarebbe stato praticamente impossibile
21.05.2019 19:15 di Mario Spolverini   Vedi letture
Fonte: Tuttosport

Il parere dello spogliatoio è sempre fondamentale quando si tratta di acquisti importanti, Insieme al parere della società e dei tecnici, il gradimento dei futuri compagni di squadra è un passaggio obbligato per garantire la tranquillità dell’ambiente ed evitare l’insorgere di polemiche che possono avere effetti disastrosi. I protagonisti di questo momento sono di solito i senatori del gruppo, quelli che tengono in mano le redini del “sentiment” dello spogliatoio. Nel gruppo juventino, è evidente che un’importanza di enorme rilievo rivesta in questo ambito il parere di Cristiano Ronaldo. E proprio la stella portoghese avrebbe dato il proprio ok all’arrivo in bianconero di Mauro Icardi.

Lo riporta il sito di Tuttosport, spiegando che CR7 abbia chiaramente lasciato intendere di preferire un punto di riferimento in attacco intorno al quale giostrare. Ruolo che non potrà più essere di Mario Mandzukic, in conseguenza dei ripetuti infortuni cui è soggetto. L’arrivo di Mauro Icardi chiuderebbe quindi questo vuoto così importante nel reparto avanzato e con grande soddisfazione dell’interprete più importante. L’altra opzione riportata da Tuttosport parla del ritorno del Pipita Higuain e della sua permanenza in bianconero dopo il rientro dal prestito al Chelsea. Ipotesi da non scartare, se i Blues non dovessero esercitare il diritto di riscatto, cosa assai probabile visto il rendimento dell’argentino in questi mesi e il probabile blocco al mercato imposto dall’UEFA al Chelsea. Higuain potrebbe dunque tornare a far coppia con Ronaldo come già ai tempi di Madrid.

Icardi o Higuain come boa avanzata per la stella portoghese, i pro ed i contro per entrambi sono di non poco conto e di natura diversa, prima tra tutte l'effettiva volontà dell'interista di lasciare Milano e l'Inter.