Conferenza stampa Conte: le parole su Ashley Young e i possibili partenti

Intervenuto ai microfoni dei giornalisti presenti in conferenza stampa, Antonio Conte si è soffermato su Ashley Young e su Matteo Politano e Matias Vecino.
18.01.2020 14:00 di Simone Salines Twitter:    Vedi letture

Alla vigilia del match che lo riporterà a Lecce, città in cui è nato e in cui si è formato professionalmente, Antonio Conte ha spiegato ai giornalisti il motivo per cui non convocherà Ashley Young per la trasferta pugliese. 

"E' appena arrivato, come può pensare minimamente che lo porti a Lecce (riferendosi al giornalista che ha posto la domanda)? Farà allenamento oggi e domani, dopodiché inizierà ad entrare dentro la nostra idea. Vedremo se sarà disponibile per la sfida in casa contro il Cagliari.

Stiamo parlando di un giocatore super esperto. Ha 34 anni, ha avuto un percorso importante. Il ruolo? Nello United giocava a volte a sinistra e a volte a destra. Nasce ala per poi diventare anche terzino ed esterno nei cinque di centrocampo. E' un giocatore affidabile. Possibili difficoltà tattiche? Quel ruolo nella mia idea è il più semplice, non ci sono moltissime cose da fare".

Queste le parole del tecnico interista sul nuovo acquisto. Successivamente, Conte si è soffermato anche sul possibile impiego di Matias Vecino e Matteo Politano, quest'ultimo tra i principali indiziati a lasciare Milano. "Il primo non è a disposizione. Per quanto riguarda Politano e lo scambio con Spinazzola io posso parlare di una scelta tecnica. I calciatori erano d'accordo, per altre cose dovete chiedere ad altri. Matteo era già a Roma, ma alla chiusura del mercato mancano ancora 12 giorni".