Bernard Inter

Bernard-Shakhtar, arrivano le parole a sorpresa della dirigenza ucraina

Le parole dell’Ad dello Shakhtar Donetsk

L’amministratore delegato degli ucraini, Sergey Palkin, ha parlato stamane al Corriere dello Sport sulla situazione inerente al contratto del fantasista brasiliano Bernard, seguito in maniera particolare dall’Inter.

Piero Ausilio, infatti, stasera sarà a Roma per seguire il talento dello Shakhtar Donetsk. Il dirigente del club ucraino, sembra convinto di poter riuscire ad evitare la partenza a parametro zero del classe 1992, ottenendo la firma sul rinnovo di contratto.

Il calciatore, intanto, dovrà tornare in Brasile per operarsi alla spalla

Queste le sue dichiarazioni: “Dopo la partita con la Roma, Bernard si opererà alla spalla e andrà in Brasile, dato che non sarà disponibile oltre per via di questo problema. Non ho perso la speranza di rinnovare. Chi andrà via sicuramente è invece Fred, se non al City allo United. È pronto per quel livello perché è professionale, tanto che se gli chiedessi di restare con noi un altro anno lo farebbe.

Perché tanti brasiliani nello Shakhtar? È la filosofia del nostro patron Akhmetov, che vuole un calcio offensivo. Non ci basta vincer, vogliamo divertire. Per noi il calcio è un festival. Un rimpianto? Nainggolan, che fui molto vicino a prendere quando era ancora al Cagliari”.

Inter Dipendenza è fonte ufficiale di Google News. Rimani aggiornato, seguici qui

mercato inter De Vrij

Daily Mail | Sirene inglesi per De Vrij, l’Inter non chiude, si inserisce…

Giudice sportivo | Doppia ammenda per l’Inter, tegola per la Samp, out…